Caricamento in corso...
15 luglio 2016

Lo sport al fianco di Nizza. Milan con il lutto

print-icon
ocg

Sulla home page dell'Ogc Nizza, il messaggio di cordoglio per le vittime del nuovo attentato in Francia

Dalla squadra di calcio di Nizza al tennista Nadal; da Emery, neo allenatore del Paris Saint Germain, al ciclista Froome. Sono solo alcuni degli sportivi che hanno manifestato il loro cordoglio per le vittime del nuovo attentato terroristico in Francia. Rossoneri con il lutto al braccio nell'amichevole contro il Bordeaux

Il logo del club, un'aquila con la corona, su sfondo nero. Così l'Ogc Nizza, formazione che milita in Ligue 1, commemora sul proprio sito Internet gli 84 morti dell'attentato compiuto nella città della Costa Azzurra. "Una tragedia è avvenuta giovedì nella nostra città a margine dei fuochi d'artificio del 14 luglio, che ha portato migliaia di turisti e Nizza, sulla Promenade des Anglais - si legge sulla pagina web della società transalpina - E ci lascia tutti in stato di shock, inorriditi ed indignati.

Toccato nel profondo della sua carne, il Nizza piange le vittime di questa infamia, e dà il suo pieno sostegno alle loro famiglie, agli amici e a tutti coloro che sono colpiti in qualche modo da questa tragedia". Tanti, su Twitter, gli sportivi che hanno voluto testimoniare la propria vicinanza alle vittime dell'attentato. "Davvero terrorizzato da quello che è successo a Nizza. Un grande pensiero per le famiglie delle vittime. Coraggio!", scrive Unai Emery, il nuovo tecnico del Paris Saint Germain. "Si fermerà un giorno...? Supporto e Fratellanza per Nizza", le parole di Moussa Sissoko, nazionale francese di origine maliana in forza al Newcastle.

Per ricordare le vittime dell'attentato, il Milan sabato sera giocherà con il lutto al braccio l'amichevole contro il Bordeaux. Lo ha comunicato il club con un Tweet. "Non ci sono parole né spiegazioni - ha commentato il centrocampista Andrea Bertolacci sui suoi profili social -. Solo rabbia, incomprensione e sconcerto. Solidarieta' alla Francia e alle famiglie delle vittime".

"Apprendo la notizia, e sono inorridito da ciò che è accaduto a Nizza. Sostegno al popolo francese, a tutte le vittime e alle loro famiglie", è il 'cinguettio' del tennista spagnolo Rafael Nadal. "I pensieri vanno alle persone colpite dal terribile attentato a Nizza", dice il ciclista britannico Christopher Froome, maglia gialla al Tour de France. Tour che non annulla la 13.a tappa odierna dopo la strage. "Che tristezza, questa barbarie spezza il cuore...", il pensiero del rugbista francese Benjamin Kayser, tallonatore del Clermont.

Tutti i siti Sky