Arnold Palmer, Marc Leishman torna alla vita

Il trentaquattrenne australiano ha vinto la prima edizione del torneo giocata dopo la morte dell'uomo che lo ha creato, risultato che gli dà la qualificazione al Masters e che ha un significato speciale anche per la moglie Audrey. Settimo posto per Francesco Molinari

La storia di Marc Leishman è bellissima e non soltanto perché ha vinto l’Arnold Palmer Invitational e guadagnato la qualificazione al Masters, al termine di un ultimo giro incertissimo, chiudendo la quattro giorni di Orlando con un colpo meno di Kevin Kisner e Charley Hoffman. Questa è stata la prima delle 39 edizioni dell'Arnold Palmer senza… Arnold Palmer, morto lo scorso anno, per questo il suo significato è tutto particolare. Ma pur con tutto il rispetto per l’uomo che ha inventato il golf moderno la vittoria del trentaquattrenne Leishman al Bay Hill Club è stata dedicata alla moglie Audrey, che due anni fa proprio mentre Leishman stava preparandosi il Masters fu sul punto di morte a causa di un’infezione batterica. L’australiano lasciò quindi il circuito per dedicarsi a lei e ai due bambini piccoli, perdendo punti, soldi e soprattutto feeling con il gioco. Questo non gli impedì, con pochissimo allenamento, di arrivare secondo al British Open di qualche mese dopo, il risultato più grande della sua carriera. Una vita poi recuperata dopo molte vicissitudini ospedaliere, quella di Audrey, come recuperata è stata la carriera di Leishman, che non aveva la classifica (è numero 62 del ranking) per Augusta ma adesso il posto se lo è preso di forza in una gara disertata da diversi big ma dove le emozioni non sono lo stesso mancate, a partire dal suo eagle alla 16 che è stato lo sprint decisivo per la vittoria: chiusura a meno 11 davanti ai due americani, poi quarto McIlroy, che ha buttato via una grossa occasione, a pari merito con l’inglese Hatton. Sesto il canadese Hadwin, fresco vincitore del Valspar, ed eccellente settimo l’italiano Francesco Molinari, che domenica ha girato sullo stesso passo di Leishman e porta quindi a casa 271.150 dollari contro i 1.566.000 del vincitore.

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005