Caricamento in corso...
05 febbraio 2017

Nuoto di fondo, dominio Italia in Coppa del Mondo

print-icon
fed

Il nuoto di fondo italiano protagonista in Argentina nella prima tappa di Coppa del Mondo. Un dominio assoluto sia in campo maschile sia femminile nelle acque del fiume Rio Negro

di Lia Capizzi

Federico Vanelli vince la 10 Km della Patagones Viedma in 1h 57’ 02” davanti all’altro azzurro Simone Ruffini (1h 57' 32") vincitore della Coppa del Mondo assoluta del 2016. Terzo posto sul podio per il francese David Aubry. Per Vanelli, 25 enne di Zelo Buon Persico (Lodi), è il primo successo di peso in carriera. Condivide con Ruffini l’allenatore Emanuele Sacchi, entrambi si allenano a Roma. Dividono pure la stanza nella foresteria del Circolo Canottieri Aniene, dormono in stanza insieme a… un piranha!! "Colpa" della grande passione di Vanelli per i rettili...

La gara femminile della 10 Km è stata vinta da Arianna Bridi (2h11'30") che ha preceduto la medaglia olimpica d’argento di Rio Rachele Bruni al traguardo giunta seconda ex-aequo con la brasiliana Poliana Okimoto. Le due azzurre gareggiano per l’Esercito e sono allenate entrambe da Fabrizio Antonelli. Anche per la Bridi, 20 anni trentina della Rari Nantes Trento, si tratta della prima vittoria importante nel mondo dei grandi del nuoto di fondo.

La prova è stata caratterizzata da un campo di gara molto difficile, per arginare il peggioramento delle condizioni atmosferiche gli organizzatori hanno deciso di anticipare di 50 minuti la partenza. Oltre alle tradizionali correnti del Rio Negro si è gareggiato sotto una pioggia torrenziale. Due doppiette e due secondi posti nella 10 km specialità olimpica, miglior auspicio non poteva arrivare per un inizio di stagione che ha come obiettivo principale i Mondiali di Budapest in programma a luglio. 

Altra grande soddisfazione per la Nazionale del ct Giuliani nel nuoto di gran fondo nella prima tappa del Grand Prix. Sempre in Argentina era di scena la massacrante e altrettanto affascinante Santa Fe-Coronda, 57 km per oltre otto ore di gara. Vince la 23enne veneta Barbara Pozzobon (8h53'42") davanti all'altra azzurra Alice Franco. La prova maschile ha visto il trionfo dell'argentino padrone di casa Damian Blaum (8h28'16") davanti all'italiano Edoardo Stochino (8h33'50").

Tutti i siti Sky