Caricamento in corso...
19 marzo 2016

St Moritz, triplete francese nel gigante uomini. Eisath è settimo

print-icon
flo

Ottima prima prova dell'azzurro Florian Eisath nel gigante di St Moritz

Nelle Finali di Coppa del Mondo vince il francese Fanara davanti ai connazionali Pinturault e Faivre, l'azzurro era terzo dopo la prima manche. Lo slalom donne all'americana Shiffrin davanti alla slovacca Velez Zuzulova e alla svedese Hansdotter, sedicesima la Brignone 

Alle Finali di St Moritz di Coppa del Mondo, nel gigante uomini triplete made in France: vince infatti Thomas Fanara davanti ai connazionali Alexis Pinturault e Matthieu Faivre, settimo si piazza il nostro Florian Eisath che al termine della prima manche era terzo. Si è gareggiato in una splendida giornata di sole.

A punti col quindicesimo tempo anche Max Blardone, giunto alla conclusione della sua carriera. L'ossolano, accolto al traguardo dalla moglie e dai figli Alessandro e Ginevra, chiude con sette vittorie e 25 podi complessivi in 153 apparizioni in coppa, un ottavo posto come miglior piazzamento (su tre partecipazioni) alle Olimpiadi a Salt Lake City nel 2002 e due quinti posti nei Mondiali di St. Anton 2001 e Val d'Isere 2009, che lo promuovono fra i piu' forti gigantisti nella storia dello sci azzurro. Quanto agli altri azzurri, sedicesimo Manfred Moelgg e ventunesimo Roberto Nani, mentre Riccardo Tonetti è scivolato nella seconda manche. La classifica finale di specialità vede il successo di Hirscher chiudere con 766 punti contro i 690 di Pinturault e i 487 di Kristoffersen, il miglior azzurro è Eisath decimo con 235 e Nani undicesimo con 193.

Lo slalom donne va invece all'americana Mikaela Shiffrin davanti alla slovacca Velez Zuzulova e alla svedese Hansdotter. Sedicesima è Federica Brignone, ventesima Chiara Costazza. Per l'atleta americana si tratta del quinto successo stagionale su cinque prove disputate tra i pali stretti. La svedese Hansdotter, con il terzo posto, ha legittimato comunque la coppa di specialità conquistata con 711 punti davanti alla Vuzulova con 626 e alla svizzera Wendy Holdener con 561.

 

 

Tutti i siti Sky