Caricamento in corso...
22 febbraio 2017

Bebe Vio: spero che la mia denuncia sia d'esempio

print-icon

Bebe Vio lascia un messaggio a Sky Sport24, dove parla delle minacce ricevute su Facebook: "Quando succede qualcosa ditelo, difendetevi, far finta di nulla è come accettarlo"

La campionessa paralimpica Bebe Vio, che recentemente è stata oggetto di minacce su Facebook e che ha deciso di denunciare l'accaduto, ha parlato a Sky Sport24 di quanto accaduto: "Ho denunciato perchè voglio sapere chi è questa persona, ma soprattutto perchè può essere un esempio per le altre persone".

Bebe racconta di aver appreso della notizia "mentre ero al sushi con i miei genitori, ci ha chiamato un giornalista dell'Ansa e subito dopo Pancalli. In realtà sono molto fortunata, perchè faccio parte delle Fiamme Oro del gruppo sportivo della Polizia e sia loro che il presidente Pancalli mi hanno aiutato da subito. Sono andata alla Polizia postale ed ho fatto denuncia". Quello che successo a me - ha proseguito - è veramente poco rispetto a quello che succede nel mondo dei social, a tante altre persone succede però non dicono nulla. Il mio messaggio è dire a tutti quanti: quando succede qualcosa ditelo, difendetevi, far finta di nulla è come accettarlo".

#EPCCDonaUnNeurone

Tutti i siti Sky