Caricamento in corso...
22 settembre 2008

Fuori dalla A, Napoli e Capo d'Orlando preparano il ricorso

print-icon
how

Howell, in forza lo scorso anno all'Orlandina, durante un match contro l'Angelico Biella

Sono ore decisive per le due squadre di basket escluse dal campionato per aver presentato una documentazione ''gravemente lacunosa''. Le società si rivolgeranno adesso alla Camera di Conciliazione del Coni

L'Upea Capo d'Orlando ha annunciato ricorso alla Camera di conciliazione e arbitrato del Coni contro la decisione del consiglio federale della federbasket di escludere la società dal prossimo campionato. In una nota pubblicata sul sito ufficiale, Capo d'Orlando ha fatto sapere di aver dato mandato agli avvocati Luigi Medugno e Letizia Mazzarelli per la redazione del ricorso contro la decisione pronunciata sabato scorso dal consiglio federale e di cui non è ancora in possesso delle motivazioni. Il ricorso, specifica la società siciliana, "verrà presentato entro domani alle 13 anche se il tardato deposito delle stesse motivazioni potrà comportare uno slittamento della fissazione e dello svolgimento della Camera di Conciliazione alla quale l`Upea Orlandina si rivolge".

E anche il Basket Napoli sembra orientato a presentare ricorso alla Camera di Conciliazione del Coni dopo la decisione del consiglio federale della Fip di estrometterlo dal prossimo campionato di serie A. La società, che in queste ore sta valutando con l'avvocato Mattia Grassani la situazione, ha tempo fino alle 13 di domani per poter depositare ricorso avversa alla decisione del massimo organismo della Fip. Dal canto suo il presidente del Basket Napoli, Mario Maione sottolinea, in riferimento a sue precedenti dichiarazioni, che "il mancato contributo delle istituzioni locali era da intendersi in senso lato, con particolare riferimento alla drammatica, ed ormai quasi irreversibile situazione che riguarda lo storico palazzo dello sport Mario Argento, nonché alla sofferta e contestata gestione del PalaBarbuto. Nessun riferimento personale, pertanto, era da intendersi rivolto nei riguardi del sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino, dell'assessore allo Sport Alfredo Ponticelli ed dell'assessore allo Sport della Provincia di Napoli Maria Falbo, che, nell'ambito delle loro sfere di competenza - conclude Maione - si sono sempre prodigati in favore del Basket Napoli, ed ai quali va rivolto un sincero e profondo ringraziamento"

Tutti i siti Sky