Caricamento in corso...
19 ottobre 2008

Arbitro a giocatore: "Vai a raccogliere banane"

print-icon
bas

Episodio di razzismo in Serie D nei confronti di un atleta di colore della Bopers Casteggio. Il direttore di gara chiede scusa, ma rischia un'azione disciplinare. La Federazione provinciale: "Faremo le opportune verifiche"

Brutto episodio - "Vai a raccogliere  banane nel Congo Belga". E' l'offesa razzista che un arbitro  pavese ha mosso nei confronti di un giocatore di basket di  colore della Bopers Casteggio, durante una partita di Serie D disputata a Vigevano (Pavia) contro la Cat Vigevano. L'atleta, Bryant Inoa Piantini, 20 anni, ala, italo-domenicano, sarebbe stato insultato mentre stava raggiungendo la panchina della propria squadra dopo aver  commesso un fallo fischiato dall'arbitro.

Il testimone - Ad udire la frase è stato un compagno di squadra del  giovane, Davide Sartore, italo-somalo, che è intervenuto, affrontando l'arbitro. Ne è nata una bagarre che e' proseguita  anche negli spogliatoi. "Si è trattato di un malinteso che è stato chiarito - è il commento di Cristiano Bonferoni, direttore della Bopers -. L'arbitro non voleva di certo  offendere il giocatore e ha chiesto scusa".

La Federazione - La vicenda potrebbe comunque avere un seguito per l'arbitro,  che rischia un'azione disciplinare. Il presidente della  Federazione provinciale di Pallacanestro, Luigi Ottobrini, infatti, ha dato informale mandato al presidente della commissione Cia di "fare le opportune verifiche".

Tutti i siti Sky