Caricamento in corso...
06 novembre 2008

Siena e Roma brillano in Europa: Barcellona e Lubiana ko

print-icon
mon

La Montepaschi piega il Barcellona, Roma passa a Lubiana

EUROLEGA/3a. La Montepaschi piega gli spagnoli e resta sola in vetta nel gruppo B. Esame superato anche per la squadra allenata da Jasmin Repesa che, grazie a un ottimo Becirovic, ottiene la seconda vittoria europea

MONTEPASCHI SIENA-BARCELLONA 71-61

La Montepaschi resta da sola in vetta del gruppo B di Eurolega dopo aver battuto 71-61 il Barcellona nello scontro diretto tra le due battistrada del girone. E' una vittoria di temperamento, arrivata con un'esplosione negli  ultimi 12 minuti, dopo aver toccato anche il -8. Rimasta in gara per tutto il primo quarto con grande  attenzione difensiva e un ottimo Sato che ha praticamente  azzerato la stella catalana Navarro, la Montepaschi ha potuto  volare solo quando e' riuscita ad attaccare con profitto l'area  ospite con Finley e Kaukenas, e quando Domercant (12 punti  nell'ultimo quarto) ma messo quei tiri che fin li' aveva  sbagliato. Il primo strappo della gara e' il 9-0 senese che  manda i padroni di casa avanti 13-10 dopo 6' ispirati  dall'inizio intraprendente di Domercant e dalla morsa difensiva  di Sato. Nessuno scappa, pero', perche' anche il Barcellona non  concede mai un tiro facile a Siena, che pure gira la palla a  meraviglia. La bilancia fatica a pendere da una parte piuttosto  che dall'altra e succede al massimo per un paio di disattenzioni  contro i lunghi catalani punite da Barton e Ilyasova con il  26-32 al 18', che la Montepaschi ricuce quando prima del riposo  le si accende Lavrinovic a darle una pericolosita' anche coi  lunghi. E' la stessa ricetta al ritorno in campo, quando un  ritrovato Navarro spinge i catalani anche 32-40 al 22',  rimangiato ancora da due triple del lungo lituano (41-42). Ma i  suoi canestri sono un palliativo e quando il Barcellona rimette  Andersen per limitarlo e comincia a sbloccarsi in attacco (43-51  al 28'30") emerge l'incapacita' di Siena di trovare altri  sbocchi offensivi dopo tre quarti con 5/20 da tre punti. La  Montepaschi li trova tutti insieme tra la fine del terzo e  l'inizio del quarto periodo attaccando l'area col brio di Finley  e approfittando dello spazio che Barton lascia a Domercant,  mentre tiene il Barcellona per cinque minuti senza segnare.  Nasce da qui il 13-0 senese che diventa 17-2 sul 60-53 al 35'. I  catalani spariscono dal campo, una tripla ancora di Domercant  spedisce Siena sul 67-59 al 38', suggellato da McIntyre poi sul  +10 finale.

LUBIANA-LOTTOMATICA 67-78


Un ottimo primo tempo regala alla Roma di Jasmin Repesa la seconda vittoria in Eurolega giunta alla terza giornata. La Lottomatica ha vinto a Lubiana contro Union Olimpija dell'ex Vlado Ilievski 78-67 dopo aver chiuso il primo tempo 44-28, 16 punti di vantaggio. Repesa, in assenza di Datome, manda in campo Gabini insieme a Jaaber, Ray, De La Fuente, Brezec. Quest'ultimo, ex fischiatissimo dal pubblico, si mette subito in evidenza. Come Becirovic, il cui ingresso in campo al posto di Ray si fa sentire consentendo a Roma di cambiare letteralmente passo volando sul 13-10 a 2' dalla fine, poi 18-12 fino al 19-16 finale del primo quarto. La squadra di Repesa non perde un pallone, contro i 5 di Lubiana. Nel secondo ancora bene Roma. Becirovic conferma di essere particolarmente ispirato e la Virtus va al primo massimo vantaggio (+14), ma e' con la tripla di Ray che Roma va anche a +18. Si va negli spogliatoi sul 28-44. Al rientro dall'intervallo Lubiana sembra riuscire per la prima volta a mettere in difficolta' Brezec e compagni. La Virtus, infatti, soffre ma riesce comunque a mantenere il margine di vantaggio, anche se l'Olimpija si avvicina fino al -9. Ci pensa il solito Becirovic a tenere Roma avanti. Che perde il parziale (25-11) ma resta comunque sopra di 14 lunghezze (65-51). Nell'ultimo e decisivo quarto Lubiana ancora a spingere, Roma che soffre ma tiene dietro gli avversari. A meno di 4' e' avanti ancora di 14 punti, 73-59. Anche a poco piu' di un minuto, 1'30", i capitolini sono avanti di 14 (75-61). Gli ultimi liberi di Becirovic, alla fine 23 punti e 7 rimbalzi per lui, fissano quindi il risultato sul 78-67. Bene anche Rodrigo De La Fuente, 10 punti e 9 rimbalzi mentre a Lubiana non sono bastati i 16 punti di Begic.

I risultati della terza giornata e le classifiche:

Gruppo A Cibona - Olympiacos 85-76; Maccabi Electra - Le Mans 82-80; Air Avellino - Unicaja Malaga 72-70 (ieri).
Classifica:  6 (3) Olympiacos; 4 (3) Cibona Zagabria; 4 (3) Maccabi Tel Aviv; 2 (3) Unicaja Malaga; 2 (3) Air Avellino; 0 (3) Le Mans.  ***
Gruppo B  Montepaschi Siena - Regal Barcellona 71-61. Sluc Nancy - Panathinaikos 70-80 (ieri); Asseco Prokom Sopot - Zalgiris 65-61 (ieri).
Classifica:  6 (3) Montepaschi Siena; 4 (3) Barcellona; 4 (3) Prokom Sopot; 4 (3) Panathinaikos; 0 (3) Sluc Nancy; 0 (3) Zalgiris Kaunas.  ***
Gruppo C  Joventut Badalona - Fenerbahce Ulker Istanbul 67-70; Union Olimpija - Lottomatica Roma 67-78. Tau Ceramica - Alba Berlino 106-65 (ieri).
Classifica:  6 (3) Tau Vitoria; 4 (3) Ulker Istanbul; 4 (3) Lottomatica Roma; 2 (3) Alba Berlino; 2 (3) Joventut Badalona; 0 (3) Olimpija Lubiana;  ***
Gruppo D  Real Madrid - CSKA Mosca 54-58. Efes Pilsen - Panionios On Telecoms 69-78 (ieri); Partizan Belgrado - Armani Jeans Milano 81-76 (ieri).

Tutti i siti Sky