Caricamento in corso...
14 novembre 2008

''Roma e Siena alla pari'', parola di Gigli

print-icon
cur

La curva della Lottomatica: Becirovic si aspetta grande appoggio dai tifosi

Domenica alle 17 il big match della sesta giornata. Il virtussino sicuro: ''Abbiamo ridotto il gap". Sulla stessa lunghezza d'onda anche Sani Becirovic: "Puntiamo alla finale, poi si vedrà''

Il successo sul Tau Vitoria è alle spalle. Dopo aver messo sotto uno dei migliori club d'Europa (non perdeva sul parquet di casa dal 2005 e aveva uno score di 41 vittorie e un solo ko) è già tempo di campionato. E' già tempo di pensare al big match che domenica andrà in scena al Palalottomatica contro i campioni d'Italia del Montepaschi Siena, reduci dalla prima sconfitta stagionale contro il Panathinaikos Atene. "Hanno perso ma giocando una grande partita. - ammette però Angelo Gigli -. Noi invece abbiamo ottenuto un successo prestigioso su un campo difficilissimo che ci regala sicurezza e consapevolezza dei nostri mezzi". "Adesso ci aspetta subito un'altra partita difficilissima - dice il cestista della Virtus che, nato in Sudafrica, ha fatto di Roma la sua casa -. Sulla carta sembra che abbiamo ridotto il gap da Siena ma ora lo dobbiamo dimostrare sul campo. Sappiamo però di potercela giocare alla pari". Nessun dubbio nemmeno sull'avversario che andrà guardato a vista: "McIntyre è il loro punto di riferimento anche se hanno una squadra totalmente formata da campioni. Per lo scudetto vedo Siena sempre davanti, assieme a noi e alle due bolognesi". Sulla stessa lunghezza d'onda Sani Becirovic, il nuovo leader del gruppo di Jasmin Repesa. "Anche quando gli gira tutto male, McIntyre riesce sempre a far male ma - aggiunge la guardia di nazionalità slovena ma naturalizzata italiana - oltre a lui starei attento anche a Kaukenas e Lavrinovic". "Non dobbiamo commettere l'errore di concedere ai tiratori di Siena di entrare facile nella nostra difesa - spiega Becirovic -. Per noi, ma anche per il pubblico di Roma, sarà una partita aspettata con ansia. So che molto probabilmente ci sarà il tutto esaurito al palazzetto e questo mi fa piacere. Spero di vedere finalmente quell'atmosfera di cui tutti mi hanno parlato". Dopo la vittoria col Tau in Eurolega, Sani-boy confessa il buon momento vissuto dalla Lottomatica: "Stiamo bene dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Scudetto? Noi puntiamo alla finale, poi si vedra".

Tutti i siti Sky