Caricamento in corso...
15 novembre 2008

Banca Tercas-Eldo, anticipo da brividi

print-icon
dav

DAVID MOSS, ala della Banca Tercas Teramo

SERIE A/6a. Teramo prova a riscattare i tre stop consecutivi e ritrovare lo smalto delle prime giornate. Caserta, dopo il dramma della sua under 15, vuole uscire dal PalaSkà con l'intero bottino. STASERA IN DIRETTA SU SKY DALLE 21

INTERVIENI NEL FORUM DEL BASKET

Torna il campionato di basket con l'anticipo della sesta giornata di nuovo in campo per la sesta giornata tra la Banca Tercas Teramo e la Eldo Caserta. Palla a due alle 21 e match in diretta su SKY Sport 2. Gara importante per i biancorossi abriuzzesi, che sul parquet amico del PalaScapriano cercheranno di tornare al successo dopo l'ottimo inizio di campionato ed i tre stop consecutivi che sono seguiti. Non starà certo a guardare la formazione campana, reduce da un turno di stop dopo il rinvio della gara con Pesaro per la tragedia che ha coinvolto la propria formazione under15.

Roster importante quello allestito in estate dalla dirigenza campana per il grande ritorno in Serie A dopo 14 anni. Oltre alla conferma del talento Guillermo Diaz (quest’estate in procinto di accasarsi ad una franchigia NBA), dell'esperienza di James Larranaga e dell'ala David Brkic, sono arrivati nella città della Reggia giocatori importanti e dal talento indiscutibile, come Jamar Butler, playmaker americano di 185 cm, e Shan Foster, ala anche lui proveniente dagli States. Da Pesaro in estate è arrivato Ronald Slay, lungo che in stagione viaggia a 11,8 punti in 28 minuti col 46,7% da tre. Esperienza e punti arrivano dagli innesti di italiani importanti come Andrea Michelori, Fabio Di Bella ed Alessandro Frosini. Completa il roster il centro, canadese di nascita ma di nazionalità italiana, Martin Philip. La Eldo Caserta attualmente ha 2 punti in classifica, ma ha da recuperare la gara non disputata domenica scorsa in casa contro Pesaro.

I biancorossi di Teramo tornano al PalaSkà, dove non giocano dalla sfortunata gara contro Siena, e dopo le due trasferte consecutive sui campi di Roma e Cantù. I ragazzi di Andrea Capobianco sono reduci dalla solita settimana di allenamenti con problemi legati alle condizioni di alcuni giocatori, Brown e Jaacks, ancora alle prese con i postumi di distorsioni alle caviglie. "Questa partita –  ha detto alla vigilia il coach– viene dopo una settimana molto particolare e, parlare di un avvenimento sportivo dopo quanto accaduto a Caserta domenica scorsa, non è cosa facile per nessuno. L’unica cosa che mi va di dire è che sarà una partita tostissima, perché Caserta ha giocatori di grandissimo talento individuale, fisico e tecnico, ed un allenatore in grado di utilizzare tutto questo talento in funzione della squadra. Noi veniamo da una settimana ancora una volta difficile, con Brown e Jaacks che non hanno svolto allenamenti. Valuteremo le loro condizioni domani mattina e solo allora decideremo se utilizzarli. Logicamente il problema di non avere alcuni giocatori, in questo caso due lunghi, durante la settimana, richiede uno sforzo maggiore agli altri ragazzi e non ci permette, qualitativamente, di lavorare come piace a me. Sarà una gara, come quella di Cantù, in cui dovremo essere bravi a tener duro".

Tutti i siti Sky