Caricamento in corso...
15 dicembre 2008

Siena dieci e lode. Ecco gli highlights della Serie A

print-icon
sie

Siena non conosce ostacoli. Contro Rieti è arrivata la decima vittoria in altrettante gare disputate in campionato

LA 10a GIORNATA. Il Montepaschi strapazza Rieti 96-81 e conserva l'imbattibilità. La Lottomatica di coach Gentile supera la Benetton e rialza la testa. Milano passa a Teramo e Montegranaro sbanca Pesaro

INTERVIENI NEL FORUM DEL BASKET

E sono dieci. Il Montepaschi Siena continua la sua corsa in vetta alla classifica, ottenendo la decima vittoria in altrettanti incontri e portando a sei lunghezze il vantaggio sulla seconda in classifica, la Virus Bologna sconfitta ieri a Caserta. Ma non è stata una passeggiata per gli uomini di Simone Pianigiani, al cospetto di una Solsonica
Rieti che ha ammainato bandiera solo negli ultimi minuti. I campioni d'Italia si sono imposti 96-81, controllando sempre la gara, dando però l'idea di faticare di più rispetto ad altre occasioni. A fare la differenza sono stati Terrell Mc Intyre, 22 punti e 11 assist, e Romain Sato, 21 punti. In doppia cifra sono andati anche Ksistof Lavrinovic (18, 10/10 dalla lunetta), Rimantas Kaukenas (17, 7/8 ai liberi) e Shaun Stonerook (11). I laziali, che anno messo a referto un 100 per cento dalla lunetta (16/16) hanno avuto in Vangelis Slavkos il loto uomo migliore con 19 punti (7/8 da due) e 11 rimbalzi.

Si è rialzata Roma, tornata a ruggire con Nando Gentile in panchina al posto di Jasmin Repesa. Battuta la Benetton Treviso 96-75, con la gara che si è risolta negli ultimi quattro minuti del secondo quarto, con un parziale di 20-2. I romani sono andati al riposo sul 53-38 controllando senza particolari ansie i velleitari tentativi di rimonta dei trevigiani. Andre Hutson ha messo a segno 24 punti (10/14 da due), Roberto Gabini 17 (5/5 da tre). A Oktay Mahmuti non è servito un Bobby Dixon in serata di grazia (28 punti). Successo sul filo di lana per l'Armani Jeans Milano a Teramo (97-95), con i lombardi che affiancano gli abruzzesi a quota 12. Ottima prova di David Hawkins (21 punti), 17 per Mike Hall (14 rimbalzi). Dall'altra parte top scorer Giuseppe Poeta (20 punti), con 16 a testa per Ryan Hoover, Jaycee Carroll e David Moss.

Bene anche la Ngc Cantù che ha sofferto non poco per domare la resistenza dell'Angelico Biella (87-85), rischiando troppo nei minuti finali. Sundiata Gaines ha realizzato 23 punti (5/9 da tre), B.J. Elder 16. Luca Bechi si può consolare con i 26 punti di un incontenibile Joe Smith (26) anche se la classifica langue.
Prima affermazione per Romeo Sacchetti sulla panchina della Snaidero Udine (77-65) che ora condivide l'ultima posizione con la Solsonica Rieti. Debole la resistenza della Carife Ferrara, che ha avuto un buon apporto in attacco solo da Harold Jamison (19 punti, ma 1/9 dalla lunetta) e da Rick Apodaca (16), con Olouma Nnamaka protagonista ai rimbalzi (12). Emblematici due dati per i romagnoli: 2/22 dalla lunga distanza e 7/19 dalla lunetta. Tra i friuliani 22 punti di Rashad Anderson (8/8 ai liberi e 6 assist) e 19 di Benjamin Ortner.

Nel posticipo la Premiata Montegranaro ha battuto in trasferta la Scavolini Pesaro 93-89 (19-25, 39-45, 73-62 i parziali per Pesaro) ed è salita al secondo posto in classifica, ex aequo con la Virtus Bologna. Drammatico il finale: Pesaro aveva costruito il suo vantaggio nel terzo quarto, ma nell'ultimo minuto ha sprecato tutto, a partire dall'85-85. Ai due punti di Taylor per gli ospiti risponde Curry dalla lunetta per l'87-87. Decisivo l'errore di Curry, sull'87-88 per un tiro libero di Garris: palla persa in attacco. Flamini sbaglia da tre per Montegranaro, Hurd segna da due gli ultimi punti di Pesaro 89-88. Flamini ci riprova da tre e questa volta ce la fa ed è decisivo: infine Minard ce la fa a riprendere l'ultima palla e Minard segna anche due liberi, mentre il coach di Pesaro, Sacripanti, si arrabbia con gli arbitri affermando che non è stata accolta la sua chiamata di un timeout. Per Pesaro 29 punti e 8 rimbalzi di Hurd (11/15 al tiro da due); per Montegranaro 26 punti e 11 rimbalzi di Hunter.

Tutti i siti Sky