Caricamento in corso...
29 dicembre 2008

Siena è già campione d'inverno, ecco gli highlights

print-icon
mon

Il Montepaschi può festeggiare: suo il titolo d'inverno con ben tre turni di anticipo

SERIE A/ 12A. La Montepaschi vince a Caserta e mantiene l'imbattibilità in campionato. La Benetton supera di un punto Milano, vittoria importante di Roma ai danni di Montegranaro, brusco stop per Teramo sconfitta dall'Air Avellino

INTERVIENI NEL FORUM DEL BASKET

L'ANTICIPO DI MEZZOGIORNO (TREVISO-MILANO 79-78)


La Montepaschi meno brillante della stagione vince a Caserta, mantiene l'imbattibilità in campionato e conquista con tre turni di anticipo il titolo d'inverno. La squadra di Simone Pianigiani, apparsa stanca e poco lucida, si impone 73-66 sulla Eldo, ma il solo Mc Intyre riesce a dare l'abituale contributo (31 punti, 5/7 da due, 9/9 dalla lunetta). Per il resto, va in doppia cifra solo il neo arrivato Mc Donald (10 punti). Una prova positiva per il risultato, i toscani mettono a referto numeri poco lusinghieri al tiro (46% da due, 36% da tre). Forse i festeggiamenti per il Natale hanno pesato. Serata negativa anche per i casertani, solo 9 punti nel primo quarto, che comunque rimangono in partita per 30', fermandosi sul piu' bello (37-30 in avvio di terzo periodo). Poi un inspiegabile black out che lascia campo libero alla Montepaschi. Sopra la sufficienza il solo Slay (16 punti), impalpabile Diaz (8) al rientro sul parquet dopo l'infortunio.

Chiude con una bella vittoria il 2008 la Lottomatica Roma che si libera negli ultimi dieci minuti della resistenza di una buona Premiata Montegranaro. Risultato finale di 88-70 per i capitolini, con Nando Gentile probabilmente alla sua ultima panchina. Decisivo Becirovic (19 punti, 4/6 da tre, 6 assist), bene anche Hutson (14 punti) e De La Fuente (12, 10 rimbalzi). Proprio sotto canestro Roma fa valere una certa superiorità (42 rimbalzi a 31). Per i marchigiani 21 punti di Minard, 18 di Taylor.

Si ferma la bella corsa della Banca Tercas Teramo che subisce davanti al proprio pubblico il ritorno dell'Air Avellino di Zare Markovski. Gli irpini chiudono 91-78, mettendo sul campo maggiore freschezza nei minuti finali. In doppia cifra vanno Williams (13 punti), Cinciarini (12), Diener (11) e Radulovic (10). Tra i padroni di casa il solito Poeta (20 punti, 6/10 da due), con Carroll e Hoover autori di 16 punti a testa. Delude, confermando discontinuita' di gioco e risultati, la Fortitudo Bologna che crolla a Pesaro, cedendo 99-72. Effe in corsa solo nei primi 10', poi marchigiani assoluti dominatori, con 24 punti di Hicks (8/14 da due) e 18 di Curry. Tra i bolognesi (3/18 da fuori) 18 punti di Fucka, 16 di Gordon, 15 di Strawberry. A conlcudere la giornata la vittoria della Snaidero Udine sull'Angelico Biella per 80-78.

Tutti i siti Sky