Caricamento in corso...
30 dicembre 2008

Boniciolli perdona Boykins, ma decide il club

print-icon
ear

Il "fuggiasco" Earl Boykins potrebbe essere perdonato dalla Virtus

L'allenatore della Virtus Bologna accoglie il figliol prodigo scappato per trascorrere il Natale negli States. "Ha fatto una sciocchezza ma è una brava persona. E' già a Bologna...chi è senza peccato..."

Matteo Boniciolli "perdona" Earl Boykins. Almeno così sembra dopo le dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Virtus Bologna. "E' una brava persona e un bravo giocatore, ha fatto una sciocchezza, una mancanza di rispetto nei confronti dei compagni, del proprietario, dell'allenatore e del pubblico. E' tornato a Bologna dopo tre giorni, adesso vediamo cosa deciderà la società".

Il giocatore è fuori rosa dal 25 dicembre. Il play statunitense aveva chiesto un permesso per tornare negli States per le festività natalizie. La società aveva detto no e Boykins ha messo in atto una "sciopero bianco" nella partita contro Ferrara (zero punti), lasciando poi l'Italia di sua iniziativa. L'ultima parola spetta ora al patron della Virtus, Claudio Sabatini.

Tutti i siti Sky