Caricamento in corso...
01 gennaio 2009

"Vogliamo vincere tutto, ma il campionato non è finito"

print-icon
pia

Per Simone Pianigiani, coach del Montepaschi, la stagione dei biancoverdi è aperta ad ogni risultato. Anche in campionato

ESCLUSIVA SKY. Parla Simone Pianigiani, coach del Montepaschi campione d'Italia: "Puntiamo al successo in Serie A come in Eurolega, ma prima bisogna recuperare gli infortunati. Mi spaventa la Virtus Bologna"

INTERVIENI NEL FORUM DEL BASKET

"Giochiamo per vincere l'Eurolega e per farlo spero di ritrovare gli infortunati". A parlare, intervistato da SKY Sport 24, è Simone Pianigiani. Il coach della Montepaschi Siena campione d'inverno della Serie A di basket parla di tutto: dall'Europa all'infermeria... "Non abbiamo ammazzato il campionato- sottolinea- Adesso, poi, siamo pieni di infortuni e acciacchi. È un momento complesso, ma i presupposti positivi ci sono per l'atteggiamento che continuiamo ad avere, per l'etica di lavoro che hanno i miei giocatori, che mi danno fiducia come allenatore e mi gratificano. Le avversarie per lo scudetto? Mi spaventa la Virtus Bologna per il semplice fatto che ci giochiamo domenica. Quest'anno, poi, ci sono molte squadre con talento e valore assoluto pari al nostro. Diventa difficile dire quali saranno nel momento di forma migliore in primavera per i playoff: dobbiamo temerle tutte ma essere consapevoli delle nostre forze". Siena domina in Italia, il sogno dell'Europa è sempre forte. "L'Eurolega nessuno puo' programmarla- continua Pianigiani- Ettore Messina diceva che arrivare alla Final Four è gia' un'impresa. Chiaramente, noi non possiamo giocare una competizione solo con l'idea di partecipare, puntiamo al massimo: dobbiamo giocare con uno stimolo straordinario, un passo alla volta e scopriremo il nostro valore più avanti, mi auguro solo di avere dei rientri importanti a partire dai sedicesimi".

Tutti i siti Sky