Caricamento in corso...
19 gennaio 2009

Highlights: Siena fa 15, Milano fuori dalla Coppa Italia

print-icon
pia

Siena chiude il girone d'andata senza sconfitte

SERIE A. L'AJ battuta dal Montepaschi 78-65 nell'anticipo. La Lottomatica si tiene in scia grazie al successo sulla NGC. Avellino si aggiudica il derby contro Caserta e agguanta il sesto posto. Oggi i sorteggi di Eurolega. GUARDA I VIDEO E LE FOTO

INTERVIENI NEL FORUM DEL BASKET

Fortissimamente Siena. La Montepaschi batte l'Armani Milano 78-65 e chiude il girone di andata imbattuta al vertice. Con questo ko l'Armani non accede alla Final Eight di Coppa Italia, in virtù della sconfitta nello scontro diretto con la Premiata Montegranaro. Chiude invece seconda questo primo scorcio di stagione la Lottomatica Roma, che con Gentile in panchina ha ritrovato gioco, risultati e morale. Affermazione netta a Cantù, 88-77, con una partenza lampo (9-0) che conduce al 30-16 del primo quarto, firmato Jaaber (13 punti) e De La Fuente (10). Roma costruisce il successo nei primi dieci minuti, poi amministra il vantaggio con intelligenza e cuore, con i brianzoli che non riescono mai ad andare sotto i -6. Hutson dimostra tutto il suo potenziale offensivo (20 punti, 7/13 da due, 6/7 dalla lunetta), oltre a una presenza fondamentale sotto i canestri (7 rimbalzi) e alla sua capacità di recuperare palle importanti. Anche Jaaber è sugli scudi, 18 punti e 5 assist. Tra i canturini, che chiudono settimi l'andata, 19 punti di Elder e 14 di Rich.

Potrà difendere la Coppa Italia conquistata lo scorso anno l'Air Avellino, grazie una sesta posizione acciuffata con un nettissimo 85-58 con cui si impone nel derby campano con la Eldo Caserta. Il match viene deciso negli ultimi dieci minuti in cui i ragazzi di Markovski piazzano un break di 30-13, con Warren stratosferico in attacco. Per lui 27 punti (5/7 da due, 5/6 da tre) e 10 rimbalzi. Jenkins top scorer dei casertani con 14 punti. A proposito di rimbalzi, Avellino ne conquista 42, Caserta 22. Nonostante la quinta sconfitta consecutiva, Montegranaro giocherà a febbraio a Casalecchio di Reno la Coppa Italia. La squadra di Finelli non riesce proprio a ritrovarsi e regala il successo all'overtime alla Carife Ferrara (71-69) che abbandona così l'ultima posizione. I marchigiani conducono per tutti i 40', ma non riescono a prendere decisamente il largo. Nel finale i romagnoli tornano sotto, una tripla di Farabello e una canestro da sotto di Brian Sacchetti decretano il 70-70. Ferrara al supplementare ha una marcia in più, ancora Farabello da fuori firma il 71-69, che Hunter e Garris non riescono a capovolgere con gli ultimi due, disperati, tentativi. Jamison trascina la Carife con i suoi 26 punti (9/10 da due, 8/14 dalla lunetta) e 15 rimbalzi. Minard, 17 punti, e Hunter, 15, fanno sempre del loro meglio. Settima sconfitta nelle ultime otto gare per la Scavolini Pesaro, battuta nettamente a Biella. L'Angelico vince 99-85, domina per larghi tratti, ha qualche pausa ma alla fine può festeggiare la sesta affermazione stagionale, agganciando a quota 12 proprio i pesaresi. Gaines realizza 23 punti, 16 a testa per Jerebko e Garri, 14 per Smith, tra i protagonisti con i suoi 7 assist. Nella Scavolini 22 punti di Hurd (6/10 ai liberi) e 7 assist di Stanic. Poi il vuoto.

Torna a sorridere la Solsonica Rieti che vince 79-72 sulla Snaidero Udine, affiacandola in ultima posizione. Thomas è il migliore tra i reatini con 20 punti (7/7 dalla lunetta) e 9 rimbalzi, dove la Solsonica sovrasta nettamente gli avversari (47 a 33). Romeo Sacchetti può consolarsi, per modo di dire, con la prova di Romero: 22 punti, 8/14 da due.

La Fortitudo Bologna è stata battuta dalla Banca Tercas Teramo nel posticipo della quindicesima e ultima giornata d'andata. Per la Gmac 15 punti di Gordon e di Mancinelli; per Teramo 18 punti di Moss (7/10 da due punti) e 16 di Brown. Con questo successo Teramo è seconda con Roma, ma dietro alla Lottomatica per lo scontro diretto perso. Martedì il sorteggio della Final Eight della Coppa Italia, con Siena, Roma, Teramo, Treviso, Virtus Bologna, Avellino, Cantù e Montegranaro: le prime quattro saranno teste di serie.

Tutti i siti Sky