Caricamento in corso...
02 febbraio 2009

Highlights: Siena tritatutto, ma Roma non molla

print-icon
kau

La Lottomtica Roma ottiene contro la Fortitudo Bologna l'ottavi vittoria consecutiva della gestione Gentile

SERIE A/17a. Il Montepaschi piega la Benetton Treviso 84-67, ma la Lottomatica tiene il passo e resta seconda ottenendo contro la Fortitudo la sua ottava vittoria consecutiva. Perde l'Air a Rieti. Pesaro-Ferrara finisce 91-86. Posticipo: Ngc-Eldo 99-71

INTERVIENI NEL FORUM DEL BASKET 

La NGC Cantù ha battuto 99-71 la Eldo Caserta nel posticipo serale della seconda giornata di ritorno della serie A di basket maschile. Con questa vittoria Cantù aggancia in classifica Treviso e Avellino a quota 18 punti in classifica. Nel primo tempo Cantù avanti 46-34 grazie al break di 7-0 firmato da Mazzarino, Toure e Pinkney nel finale del secondo periodo. In evidenza Gaines (11 punti) e Pinkney (10). Nel terzo quarto i padroni di casa allungano (54-39) ma una tripla di Foster tiene in partita Caserta (54-44). Lydeka, Elder e Toure però sono implacabili sotto la plancia. Il parziale si chiude 71-56 Cantu' che nel quarto periodo scappa, raggiungendo il +28, con una tripla di Mazzarino e i canestri di Pinkney e Toure (95-63). La partita si chiude praticamente lì. Per Cantù cinque in doppia cifra: il migliore è Pinkney con 23 punti. Molto bene anche Lydeka con 15 punti e 7 rimbalzi. Per la Eldo 16 punti di Foster.

Siena inarrestabile, Roma che ottiene l'ottava vittoria consecutiva e resta seconda in classifica. La seconda giornata di ritorno della serie A di basket maschile regala ancora soddisfazioni a Pianigiani e Gentile. Sorridono anche Pesaro, che batte Ferrara, e Rieti, che ferma Avellino. La capolista Siena, ancora a punteggio pieno in campionato, espugna anche il difficile parquet di Treviso, che in casa era ancora imbattuta.

Il Montepaschi si impone 84-67 grazie a un brillante secondo tempo. La Benetton contro Siena si esalta, ma solo per un tempo. Una tripla di Dixon nel secondo periodo rompe l'equilibrio (30-25), ma Siena grazie ai punti di Kaukenas e Stonerook ricuce lo strappo e anzi va al riposo in vantaggio con un canestro di Mc Intyre (36-35). Nel terzo si scioglie la Benetton. Siena con le triple di Mc Intyre e Domercant mette le ali e chiude il parziale sul +19 (66-47). Nel quarto la capolista allunga (+24) portandosi sul 79-55. La squadra di Pianigiani chiude 84-67; i migliori sono Mc Intyre (13 punti), Kaukenas (12) ed Eze (12). Per Treviso 18 punti di Nicevic.

Tiene il passo Roma, seconda a 10 punti dai toscani. La Lottomatica aveva un impegno non facile contro la Fortitudo. Nelle gambe e nella testa dei romani, infatti, c'era ancora il match perso in Eurolega contro l'Unicaja. La squadra di Gentile soffre nel primo periodo (22-23) con Bologna che chiude avanti grazie alla tripla di Mancinelli. Nel secondo arriva però il break dei romani a firma di Becirovic, Datome e Jaaber per il +15 Lottomatica (49-34). Una tripla di Strawberry tiene in partita la Fortitudo, con le squadre al riposo sul 50-38 Roma. Nel terzo periodo ancora grande Lottomatica che con le triple di Becirovic e Jenning raggiunge il massimo vantaggio: +20 (70-50). Nell'ultima frazione Malaventura e Gordon provano a tenere in partita Bologna, ma puntuali arrivano i punti di Jennings e Hutson che tengono a distanza Bologna, chiudendo la partita sull'87-71. Nell'ultimo minuto e mezzo Gentile dà spazio anche al giovane Casale che segna il suo primo canestro a 11 secondi alla sirena. I migliori della Lottomatica sono Becirovic (18 punti), Jaaber (15) e Jennings (14). Per la Fortitudo Papadopoulos segna 14 punti, Mancinelli 13.

Rieti invece batte Avellino 79-74 grazie ai 21 punti di Green e i 22 di Pasco. Primo tempo equilibrato, con i campani avanti di 6 (38-32) grazie ai 9 punti a testa di Crosariol e Warren. A Rieti invece non basta un grande Pasco che chiude il primo tempo con 16 punti a referto. Il match resta in equilibrio fino alla fine. Rieti nell'ultima frazione prova a  scappare (74-67) ma una tripla di Warren tiene in corsa la Air. Gigena segna il canestro del +5 Rieti, ma ancora da tre Best riapre il match a 40" dalla sirena, portando Avellino a -1 (75-74). Green però dalla lunetta è decisivo per Rieti infilando quattro liberi del definitivo +5 (79-74). Il migliore per la Solsonica è Pasco con 22 punti, molto bene anche Green con 21. Per la Air 14 punti di Best e 13 di Crosariol.

Vince anche Pesaro che batte Ferrara 91-86. Nel finale la Carife prova a riaprire il match con la tripla di Collins e i liberi di Ebi (89-86), ma Carlton Myers dalla lunetta chiude il match sul 91-86. Decisivo, per la Scavolini, Hicks che mette a referto 25 punti. Bene anche Myers con 16 punti e Akindele con 14. Per la Carife Jamison è il migliore con 23 punti a referto. Vince anche il fanalino di coda Snaidero Udine contro Montegranaro 85-79. Anderson (21 punti) e Torres (18) sono i migliori dei friulani. Per la Premiata 28 punti di Minard.

Tutti i siti Sky