Caricamento in corso...
04 febbraio 2009

Siena si rialza, Roma inciampa ancora

print-icon
mon

Il Montepaschi vince la seconda gara delle Top 16 contro il Fenerbahce Ulker. Contro il Partizan, invece, seconda sconfitta per la Lottomatica

EUROLEGA/Top16. Il Montepaschi batte il Fenerbahce per 87-79 e riscatta il ko di Zagabria. Un'altra sconfitta per la Lottomatica, questa volta contro il Partizan di Belgrado. Finisce 84-76

INTERVIENI NEL FORUM DEL BASKET

Siena si rialza, Roma cade ancora. Esiti alterni per le italiane nel secondo turno della Top 16 di Eurolega. Il Montepaschi doma un bel Fenerbahce, riscattando il ko di Zagabria della scorsa settimana, e rischiando nel finale una clamorosa rimonta. La squadra di Simone Pianigiani vince 87-79, ma per poco non butta all'aria un vantaggio di 23 lunghezze (79-56) maturato a inizio dell'ultimo quarto. I toscani si fermano, subendo il ritorno della formazione turca che lentamente ma inesorabilmente rosicchia punto su punto, arrivando a un paio di minuti dal termine a -7 (77-84). Ci vuole una bomba del solito Mc Intyre (24 punti, 6/10 da tre, 6 rimbalzi) per ridare tranquillità e chiudere senza ulteriori patemi. La Montepaschi comunque merita il successo per aver condotto sempre  nel punteggio, se si eccettua un parziale di 0-5 nelle primissime battute. Kaukenas (7/8 dalla lunetta) ed Eze mettono a segno 16 punti a testa, in doppia cifra anche Sato (12). Top scorer del match il turco Mirsad Turkcan (25 punti, 7/10 da due, 8/9 ai liberi, 7 rimbalzi). Due punti pesanti alla vigilia del doppio confronto con la corazzata Cska Mosca di Ettore Messina.

Si complica, invece, il cammino della Lottomatica Roma, sconfitta 84-76 dal Partizan Belgrado. Serbi micidiali nel primo tempo, con percentuali di tiro stratosferiche, con Tripkovic e Velickovic che si dividono 30 punti. La squadra di Nando Gentile arranca, vede andare gli avversari a +14, prima di chiudere a -8 (42-50) all'intervallo, con qualche segnale di ripresa. Ripresa che non ha seguito nei secondi venti minuti, con il Partizan che controlla il match senza comumnque affondare con decisione. Roma non crolla ma non riesce a recuperare lo svantaggio, riuscendo comunque a contenere il ko. Brezec è il migliore dei suoi, con 19 punti (8/9 da due, 5 rimbalzi), Becirovic si ferma a 17 (13/14 dalla lunetta). Il Partizan replica con i 20 punti di Tipsarevic (6/8 da tre) e i 19 di Velickovic (5/8 da due, 10 rimbalzi).

Tutti i siti Sky