Caricamento in corso...
19 febbraio 2009

Final 8, inizia lo show. E in campo arriva Lady Gaga

print-icon
ban

La Banca Tercas Teramo di Peppe Poeta si presenta alle Final 8 di Coppa Italia con un fumetto

PIETRO COLNAGO racconta la vigilia dell'ultima fase della Tim Cup attreverso le emozioni di Peppe Poeta, uno degli artefici del miracolo Teramo. E in ESCLUSIVA per SKY.IT il VIDEO e le FOTO della cantante americana che si esibirà alle finali di Bologna

INTERVIENI NEL FORUM DEL BASKET

di PIETRO COLNAGO

Essere esordienti a volte porta fortuna. Soprattutto quando si parla di Coppa Italia. La storia è lì a dimostrarlo: basta dare un’occhiata all’albo d’oro della manifestazione per scoprire nomi di squadre che sono uscite dall’anonimato proprio in quella notte magica per gettare nel panico e nel la disperazione formazioni ben più titolate e importanti, incoronate sul campo con un trofeo non preventivato: Caserta nell’88, Verona nel '91, Napoli nel 2006, Avellino l'anno scorso.

Sicuramente questo albo d'oro deve essere nella tasca della tuta di Peppe Poeta, ad oggi il playmaker italiano con più carisma, talento e, soprattutto, minuti sul parquet, uno degli artefici del miracolo-Teramo che è uscita dall’anonimato fin dall’inizio di questa stagione attestandosi ai vertici di una classifica cortissima, subito dietro a quell’invincibile armata che è Siena. Teramo è la squadra che, a detta di tutti gli esperti, gioca la miglior pallacanestro di tutto il campionato italiano e i i successi finora collezionati ne sono la dimostrazione.

"Ad essere sincero- commenta proprio lo scugnizzo di Battipaglia- nessuno di noi si sarebbe aspettato di essere, ora che siamo quasi a due terzi di stagione regolare, là in alto in compagni di squadre come Siena, Bologna e Roma. Ma nessuno ci ha mai regalato niente, quello che abbiamo ottenuto finora è frutto del nostro lavoro, della nostra applicazione e del nostro entusiasmo. Siamo una squadra vera, che non ha stelle che brillano solitarie ma tanti buoni giocatori che si sacrificano per il bene comune. Il merito di tutto questo è del nostro coach Andrea Capobianco (che Peppe conosce bene per averlo già avuto in panchina nella sua carriera giovanile proprio a Battipaglia), un allenatore preparatissimo ma anche una persona speciale, al quela interessa soprattutto che il gruppo sia sempre in armonia".

E proprio l'armonia rappresenta il punto di forza della squadra abruzzese che si trova ora ad affrontare le Final 8 di Coppa Italia da esordiente in compagnia di squadroni che hanno già scritto pagine importanti della storia della nostra pallacanestro. "Andiamo a Bologna con la coscienza tranquilla, di aver già fatto il nostro dovere. Non avremo pressione sulle spalle e potremo così esprimerci al meglio. L’importante in questo sport è divertirsi e noi ci divertiamo soprattutto quando vinciamo. Quindi…".

Quattro giorni di grande basket che Teramo spera di vivere fino alla fine: la Banca Tercas avrà al seguito i soliti affezionati tifosi che hanno già prenotato cinque pullman e anche di questo Poeta è orgoglioso. "Siamo una squadra in un cui gli italiani giocano un ruolo importante- continua Peppiniello- e questo non accade tanto spesso nel nostro campionato. Certo, giocatori come David (Moss) o Brandon (Brown) sono super ma molto spesso è capitato a me o Valerio (Amoroso) o al capitano (Gianluca Lulli) togliere le castagne dal fuoco. Rispetto all’inizio della stagione siamo molto cresciuti, abbiamo affinato le intese e siamo più consapevoli dei nostri mezzi. Certo, non siamo così presuntuosi da pensare di poter vincere il campionato ma ci siamo resi conto di potercela giocare contro chiunque. Il nostro merito maggiore: riuscire ad adattarci alla fisionomia della squadra che abbiamo davanti e quindi ottimizzare le forze per batterla".

La consapevolezza derivata dall’entusiasmo ma siamo certi che Teramo, alle Final 8,  sarà uno spettacolo e, soprattutto, una brutta gatta da pelare per gli avversari. "Sognare è gratis- conclude Poeta- e allora perché non farlo anche in questa occasione?". In attesa che il sogno diventi realtà.

Tutti i siti Sky