Caricamento in corso...
16 marzo 2009

Basket, highlights: vincono Roma e Siena, soffre Milano

print-icon
pre

Il Montepaschi passa a Montegranaro centrando la 21a vittoria in campionato

SERIE A/22a. Il Montepaschi batte Montegranaro 81-70, la Lottomatica non è da meno e piega Pesaro 98-76. L'Armani Jeans ha bisogno di un tempo supplementare per avere la meglio su Avellino. Ok anche Caserta e Teramo. Udine ancora ko

COMMENTA NEL FORUM DEL BASKET

Vincono le prime sei della classifica, Udine sembra ormai spacciata: la settima giornata di ritorno del massimo campionato di basket maschile ribadisce i rapporti di forza di un torneo che continua ad essere dominato dalla Montepaschi Siena. I campioni d'Italia, quando c'è bisogno, sanno anche soffrire, come si è visto al PalaSavelli, parquet di una Premiata Montegranaro che perde contatto solo nell'ultimo quarto. Finisce 81-70 per i biancoverdi di Pianigiani, che hanno in Sato il valore aggiunto con i suoi 24 punti ed un bel 36 nella casella valutazione.

Non perde colpi nemmeno la Lottomatica Roma, il cui obiettivo dichiarato è il secondo posto nella griglia dei play-off: i capitolini di Gentile si sono imposti al PalaTiziano per 98-76 sulla Scavolini Spar Pesaro con l'ex Myers inutilizzabile. Non bastano, tra i marchigiani, i 20 punti di Akindele, mentre nella Virtus va a referto con 19 il solito Jaber, diventato ormai un vero leader in campo.

Dietro Siena e Roma restano appaiate Teramo e Virtus Bologna. La Bancatercas condanna per 80-73 la Snaidero Udine, sempre più in basso nonostante al PalaScapriano non demeriti e Anderson metta a segno 21 punti risultando il più prolifico del match (19 di Moss tra gli abruzzesi). E, sempre pensando alla permanenza nel massimo campionato, perdono colpi sia la Gmac Bologna, fermata ieri nell'anticipo del PalaVerde dalla Benetton Treviso (80-77) che la Carife Ferrara, costretta alla resa per 84-66 al PalaMaggiò dall'Eldo Caserta, che si gode i 21 punti di Diaz e i 18 di Slay. L'incontro più vibrante e' andato in scena al PalaLido, dove l'Armani Jeans Milano ha avuto bisogno di un supplementare per battere l'Air Avellino, alla sua sesta sconfitta consecutiva, per 85-71 (41 punti complessivi per Hawkins e Price).

Tutti i siti Sky