Caricamento in corso...
30 marzo 2009

Basket Day, highlights: Roma ko in casa, derby alla Virtus

print-icon
esu

La Virtus si è aggiudicata il derby di Bologna nella 24a giornata di Serie A

Nel posticipo Ferrara supera la Lottomatica 93-88. La Ncg batte la Premiata 86-74, la Benetton maltratta la Scavolini (81-54) mentre l'AJ vince 88-85 e lascia la Snaidero all'ultimo posto. Derby di Bologna alla Virtus sulla sirena. I VIDEO E LE FOTO

COMMENTA NEL FORUM DEL BASKET

La Benetton basket batte la Scavolini Pesaro per 54-81 nella 24ª giornata della Serie A, il Basket Day di SKY. Vittoria numero 14 (terza consecutiva dopo le vittorie con Gmac e Ngc) per i biancoverdi in campionato, la terza in trasferta. Un buon viatico dunque per gli uomini di coach Mahmuti in vista della Final Eight di Eurocup di Torino che vedrà Soragna e compagni esordire giovedì alle 21 con i lituani del Lietuvos Rytas. Per la Benetton ottime prestazioni di Wood (18 punti) Neal (15), Nicevic (15), Bulleri (12) e Wallace (13).

L'Armani Jeans Milano ha battuto a Udine la Snaidero ultima della classe. I lombardi si sono imposti per 88-85 grazie ad un Mason Rocca in grande giornata: 18 punti in 19 minuti, 7/10 da due e 4/4 dalla lunetta. In classifica Milano sale a 28 punti.

La Fortezza Bologna ha vinto il derby numero 103 con la Gmac nella nona giornata di ritorno. La Virtus si è imposta per 75 a 74 al termine di un gran derby, equilibratissimo e deciso proprio all'ultimo secondo da un tiro dai tre punti di Dusan Vukcevic. Questi i parziali: 7-13, 30-34, 49-55.

Continua con la vittoria di Cantù contro la Premiata Montegranaro il 'Basket day'. Testa a testa per quasi tutta la gara, alla fine l'Ngc ha la meglio per 86-74, merito soprattutto dei 23 punti di Elder (7/11 da due, 3/3 da tre) e i 19 di Pinkney (8/9 da due, 1/1 da tre). Score di 15 e 14 punti anche per Gaines e Mazzarino. In classifica Cantù sale a 24 punti.

Nel posticipo Carife Ferrara batte Lottomatica Roma 93-88 (17-25, 39-44, 63-64). Fischi per i giocatori di casa e applausi per l'ex Allan Ray. I romagnoli espugnano il Palatiziano e agganciano in classifica la Eldo Caserta: una bella boccata d'ossigeno in ottica-salvezza.
Per i capitolini uno stop inaspettato e pesantissimo, che fa perdere il secondo posto e permette l'aggancio al terzo da parte di Teremo. A decidere il match uno straordinario ultimo quarto di Ray, autore di 11 punti decisivi per il sorpasso di Ferrara, e due palle perse dal giovane Jennings sul finale di gara che impediscono la rimonta ai padroni di casa.

Tutti i siti Sky