Caricamento in corso...
08 maggio 2009

Antidoping: squalificati per un mese Diaz e Slay della Eldo

print-icon
sla

Antidoping, squalificati per un mese Slay (nella foto) e Diaz della Eldo Caserta

Un nuovo caso Mannini-Possanzini, ma questa volta nel basket. Per il tribunale nazionale del Coni i due giocatori di Caserta "non hanno collaborato" al controllo predisposto dopo la gara giocata a Teramo il 15 novembre scorso

COMMENTA NEL FORUM DEL BASKET

Il tribunale nazionale antidoping del Coni ha squalificato per un mese i giocatori dell'Eldo Caserta (serie A di basket) Ronald Silvester Slay e Guillermo José Diaz Gonzalez, che erano stati deferiti per "mancata collaborazione" al controllo antidoping dopo Teramo-Caserta del 15 novembre scorso, un po' come era capitato ai calciatori Daniele Mannini e Davide Possanzini. La squalifica decorre da venerdì 8 maggio e scadrà il 7 giugno. La richiesta della Procura antidoping era di tre mesi. Il giudizio è stato emesso secondo il codice Wada che era in vigore all'epoca dei fatti, nella scorsa stagione sportiva.

Tutti i siti Sky