Caricamento in corso...
19 novembre 2009

Basket in campo col Nicaragua: no allo sfruttamento minorile

print-icon
spo

Basket italiano in campo contro lo sfruttamento minorile in Nicaragua

Nel prossimo turno di Serie A e LagaDue, squadre sul parquet con una motivazione in più: sostenere bambini e adolescenti dell'America Centrale. C'è una raccolta fondi per realizzare un punto di aggregazione che garantisca ai ragazzi una nuova vita

SUD AFRICA, L'OSCENO MERCATO DEL SESSO ALL'OMBRA DEL PALLONE

Nel turno di campionato del 21 novembre prossimo i campioni di Serie A e LegaDue Basket scenderanno in campo con una motivazione in più: combattere lo sfruttamento minorile in Nicaragua. GVC Onlus Gruppo di Volontariato Civile - Ong italiana nata nel 1071 a Bologna e che opera in Nicaragua dal 2001 con un importante programma che si rivolge ai bambini e agli adolescenti, vittime dello sfruttamento lavorativo e sessuale - ha lanciato un appello a sostegno del progetto, raccolto generosamente dalla Serie A e dalla LegaDue Basket.

Per sostenere il programma, è possibile inviare fino al 30 novembre un SMS al numero 48582 da cellulari personali Tim, Vodafone e Wind e donare cosà 1 euro; la stessa numerazione sarà valida chiamando da rete fissa di Telecom Italia e il valore della donazione in questo caso sarà di 2 euro.

Negli ultimi 8 anni di attività  in Nicaragua, GVC ha rafforzato il coordinamento con le autorità  locali e nazionali e ha potuto sottrarre allo sfruttamento sessuale e al lavoro minorile centinaia di bambini e di bambine, riuscendo così a ricondurli a uno stile di vita adeguato alla loro età . GVC ha quindi già avviato numerose iniziative in loco, dove i volontari sono impegnati nell'offrire supporto sanitario, psicologico e giuridico ai bambini sfruttati, e nello sviluppare un programma educativo attraverso borse di studio per le scuole primarie e secondarie e corsi di formazione professionale per i più grandi in differenti ambiti tecnici.

Con i fondi raccolti dalla campagna SMS, GVC ha l'obiettivo specifico di garantire la continuità  del fiore all'occhiello del progetto: la Casa del Joven Voluntario, un punto di aggregazione per bambini e adolescenti nel Dipartimento di Chinandega, che ha lo scopo di fornire l'opportunità  di una nuova vita garantendo istruzione e formazione professionale (informatica, meccanica automobilistica, saldatura, elettricista, sartoria).

Tra le altre azioni significative sviluppate da GVC, si segnala poi la produzione del 'Grupo de Radio y Prensa', programma radiofonico gestito da ragazzi che hanno frequentato il corso di giornalismo della 'Casa del Joven Voluntario' e che è fondamentale per la diffusione dei diritti dell'infanzia.

ENTRA NEL FORUM DEL BASKET

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky