Caricamento in corso...
09 dicembre 2009

Eurolega, Milano torna al successo contro l'Oldenburg

print-icon
bry

Contrasto tra Finley e Bailey durante Armani Jeans Milano-Oldenburg

Nel settimo turno di Eurolega l'Armani coglie la seconda vittoria stagionale in Europa. Battuto il fanalino di coda Oldenburg 79-51 con 16 punti di Patravicius. Nonostante il successo resta complicata per i milanesi la strada per arrivare alle Top 16

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DEL BASKET

AJ vittoriosa, ma il problema vero per l'Olimpia è il contemporaneo successo del Prokom che costringerà l'Olimpia a vincere la sfida casalinga della prossima settimana con i polacchi - In un Forum desolante con appena 1784 spettatori vince 79-51 l’Armani Jeans la sfida contro Oldenburg. Il match non è mai in discussione per l’Olimpia che gioca con il motore al minimo contro una formazione parsa assolutamente inadeguata per il livello dell’Eurolega. Alla fine il miglior realizzatore della sfida è Petravicius (16 punti, 6/8 al tiro) che mostra già di aver trovato una buona condizione dopo il periodo di stop. Il problema vero per l’Olimpia è quello data dalle notizie che arrivano da Gdynia con il Prokom che batte clamorosamente il Real Madrid. Una vittoria che costringerà l’AJ a vincere la sfida di settimana prossima contro la formazione polacca dovendo anche ribaltare il -6 (88-82) patito nello scontro diretto dell’andata per evitare una prematura uscita di scena.

In avvio le due squadre si studiano poi Milano prova a andare in fuga con la tripla di Mancinelli e quella di Mordente per il 14-7. Bulleri nel secondo quarto si iscrive al match con la tripla dall’angolo per il primo vantaggio in doppia cifra in casa delle Scarpette Rosse (28-17 al 13’). L’Olimpia oscura la vallata agli ospiti concedendo ai tedeschi un solo punto nei primi 5’ del secondo periodo. Quando Majstorovic mette il primo canestro dal campo del secondo quarto per Oldenburg, Milano è già scappata sul 35-21. Gli ospiti però riaprono la gara con il break di 8-1, anche se alla pausa lunga l’AJ ha ancora un buon margine (41-29).

Milano continua a mantenere il vantaggio più che per meriti proprio per demeriti altrui con Oldenburg che sbaglia tutto lo sbagliabile, mentre l’AJ scappa via con la bimane di Mancinelli per il 50-34 del 25’ e con la tripla aperta di Hall che poi concede il bis con la schiacciata sulla sirena del terzo periodo che vale il 59-34 del 30’. Il chicagoano non si ferma nemmeno nel quarto periodo sparando la tripla e servendo l’assist per il primo canestro dal campo di Finley che dà all’AJ il 64-40. Gli ospiti con Gardner provano almeno ad evitare la brutta figura sfruttando le ampie pause di una difesa milanese che nel quarto periodo s’applica poco, ma il divario tecnico tra le due squadre è così ampio che l’AJ non consente mai ai tedeschi di riemergere. Finisce 79-51.

COMMENTA NEL FORUM DEL BASKET

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky