Caricamento in corso...
15 dicembre 2009

Beneficenza: Totti più bravo in area che sotto canestro

print-icon
tot

I giallorossi e i cestisti della Lottomatica sono scesi in campo per una doppia sfida benefica, prima a basket e poi a calcio. A squadre miste, l'Italia ha sfidato le stelle internazionali guidate da Mirko Vucinic. GUARDA IL VIDEO DI SKY SPORT 24

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DEL BASKET

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA ROMA


"Sulla beneficenza Roma non si tira indietro": così Claudio Ranieri, allenatore dei giallorossi, ha spiegato lo spirito della serata 'Roma scende in campo'. Patrocinata da Unilever e Comune di Roma, la manifestazione, svoltasi al Palalottomatica, ha visto uniti sotto il segno della solidarietà la As Roma di calcio e la Lottomatica Virtus Roma di basket.

A squadre miste, l'Italia ha sfidato il resto del mondo dando vita a una doppia gara, prima a pallacanestro poi a calcio. L'incasso della serata - che ha visto un Palalottomatica quasi al completo, con 9.000 biglietti venduti - sarà devoluto al Programma alimentare mondiale (Pam) dell'Onu, che ha sede a Roma ed è il primo fornitore di pasti scolastici nei Paesi in via di sviluppo. La serata, compresa la vendita della maglie messe all'asta su E-bay, ha fruttato 344mila pasti.

Calciatori e cestisti italiani, nei primi 90' di basket, sono stati battuti 29-16 dalle Stelle internazionali trascinate da uno scatenato Mirko Vucinic. "Mirko è più pronto per il basket che per il calcio", ha scherzato Ranieri. Mattatore italiano della pallacanestro è stato Stefano Guberti, sua la più alta media di tiri a canestro (85%), Totti invece ci ha provato "ma è più bravo al calcio", ha commentato il suo allenatore. La sfida Italia-Resto del mondo di calcio è stata più equilibrata. Le due squadre hanno chiuso alla pari il primo tempo (2-2), poi l'Italia ha trovato in Giacchetti il suo bomber e si è affermata per 16-7. Lo sport romano ha fatto vincere la solidarietà.

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky