Caricamento in corso...
19 dicembre 2009

Ad Avellino il derby campano contro Caserta: gli highlights

print-icon
ave

Un'immagine del derby campano tra Air Avellino e Pepsi Caserta (foto LP)

I biancoverdi dell'Air vincono l'attesa sfida contro la Pepsi 73-66 con 18 punti di Brown e 17 di Troutman. Tra gli ospiti non bastano i 19 di Bowers. Con questo successo gli irpini agganciano il terzo posto in classifica. GUARDA GLI HIGHLIGHTS SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DEL BASKET

Il derby campano è dell'Air Avellino. La formazione irpina torna al successo, dopo quattro stop consecutivi, superando per 73-66 la Pepsi Caserta seconda in classifica, al termine di una match sempre vivo e divertente. Tanti i protagonisti per la formazione di Pancotto con un Troutman (17 punti con 7/11 da 2 e 8 rimbalzi) sempre presente, un ottimo Szewczyk (14 e 11) e Akyol autore degli unici sei punti nel momento decisivo. I bianconeri hanno un grande Bowers nel primo tempo e uno spettacolare Michelori nel quarto periodo, ma non basta.
Ambiente caldo al Pala Del Mauro, ma molto corretto come testimonia anche il bel gesto del presidente irpino Ercolino che, prima del match, offre pandoro e spumante ai tifosi casertani. Le emozioni non mancano nemmeno sul campo con i padroni di casa, con l'avvio sprint di Brown, che provano a scappare un paio di volte nel primo tempo. E' Bowers a tenere a contatto la Pepsi (38-33 al 20') con la prova quasi perfetta nei primi 20 minuti.

Dopo un intervallo prolungato da un problema ai riflettori del palazzo, l'Air arriva al massimo vantaggio, raggiungendo il +13 (53-40) con le triple di Porta e Lauwers. Sembra la fuga buona, ma gli irpini non hanno fatto i conti con il cuore di Caserta e, in particolare, di Michelori. L'azzurro diventa immarcabile per circa 5 minuti e gli ospiti ribaltano completamente il match. C'è un parziale di 8-0 in avvio di quarto periodo per il vantaggio casertano sul 54-55. Una stoppata al 24° secondo nell'azione successiva, cambia nuovamente l'inerzia del match. Dall'altra parte arrivano due triple consecutive da parte di Akyol, che fanno esplodere il Pala Del Mauro e riportano i padroni di casa sul +5. E' lo spunto buono perchè gli uomini di Sacripanti restano senza segnare per un paio di minuti e Avellino punisce con Troutman, non fallendo poi i liberi nell'ultimo minuto.

COMMENTA NEL FORUM DEL BASKET

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky