Caricamento in corso...
31 gennaio 2010

Basket, Napoli a picco: Siena stravince 143-49. Highlights

print-icon
ben

Siena e Milano vincono negli anticipi domenicali della prima giornata di ritorno

Campani in campo ancora con gli Under 19 e i toscani passeggiano al PalaBarbuto. Nell'altro ancticipo della domenica, Milano si aggiudica il derby contro Varese. Vince la Lottomatica. Caserta risorge. GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A SU SKY.it

COMMENTA NEI FORUM DI BASKET

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DEL BASKET

Siena passa sui resti di Napoli e nel campionato delle altre, visto che la truppa di Pianigiani fa corsa a sé, Milano e Caserta continuano il testa a testa, Treviso ritrova il sorriso, Roma rischia di buttare via la vittoria ma fa bottino pieno a Cremona. Serie A al giro di boa ed ennesimo primato per la Montepaschi, che "asfalta" 143-49 gli under 19 della Martos: nuovo record di punti realizzati in una sola partita, cancellato quello della Simmenthal Milano, che il 28 marzo 1971 superò la Snaidero Udine 138-88, e che era stato eguagliato lo scorso 10 gennaio dalla Lottomatica (in quell'occasione la Virtus fece però registrare il nuovo record di scarto, +101). Sedici vittorie in sedici gare per Siena e +10 sulle seconde, Pepsi e Armani Jeans.

Caserta torna a vincere in trasferta dopo due ko di fila, sbrigando senza troppi patemi la pratica Biella grazie a un sontuoso Ere (24 punti con 5/9 da tre e 9 rimbalzi) mentre l'Olimpia fa suo il derby numero 159 con Varese, merito di una bella prova del collettivo (solo Hall resta a secco) nonostante un buon Morandais (21 punti) nella Cimberio. Le prime due inseguitrici di Siena allungano su Cantù, Bologna e Avellino, tutte ferme a 18. La NGC esce battuta dall'anticipo di sabato del Palaverde, dove la tentata rimonta sulla Benetton si infrange contro un Davor Kus in serata di grazia: 34 punti (6/8 da 3 e 12/14 ai liberi, oltre a 10 falli subiti) e un 46 di valutazione che parla da solo, senza dimenticare però il contributo di Motiejunas (21 punti) e del solito Neal (17 punti).

Quinta sconfitta di fila lontana dal PalaDelMauro per l'Air, che a Pesaro fa la sua parte (25/38 da due) ma paga la mira dalla lunga distanza quasi da cecchini dei giocatori della ScavoSpar: 14/18, con Green quasi infallibile (5/6) e Hicks a referto con 23 punti. Dell'ottimo momento di Montegranaro (terzo successo consecutivo) fa le spese la Virtus Bologna, che recupera sì 19 palloni ma si inchina allo strapotere di Brunner (22 punti e 10 rimbalzi) e Maestranzi (21 punti con 5/5 da tre). Partita rocambolesca quella del PalaRadi, dove Roma arriva anche al +22 a inizio di quarto quarto e poi si spegne.

Cremona conquista il pari a 25" dalla fine ma Vitali e i liberi di Winston permettono alla Lottomatica di portare a casa una partita vinta e poi compromessa. Torna al successo, infine, Teramo, che fatica però non poco prima di avere ragione di Ferrara, a cui non bastano i 32 punti di un ispirato Grundy.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky