Caricamento in corso...
02 marzo 2010

Giocare a basket parlando in inglese. Succede solo a Teramo

print-icon
spo

In piazza a Teramo. Un allenamento dei giovanissimi cestisti della Banca Tercas con i loro idoli della Serie A

Il club abruzzese ha avviato il "TB Kids", un progetto rivolto ai bambini. E' una scuola di minibasket molto speciale: le stelle del campionato di Serie A istruttori d'eccezione di una serie di allenamenti condotti in lingua inglese

COMMENTA NEI FORUM DI BASKET

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DEL BASKET

Un progetto formativo, due canestri, i campioni della Serie A e soprattutto i bambini. Sono gli ingredienti del " TB Kids", un programma ideato dalla Teramo Basket e rivolto ai giovanissimi tesserati. L'idea, che vede tra i promotori anche il coach della prima squadra Andrea Capobianco, ha preso vita nel mese di novembre, quando la società abruzzese ha organizzato per i propri iscritti un corso di inglese in un istituto della città.

Ora, però, è giunto per i bambini del minibasket il momento di fare pratica sul campo, con la possibilità di scoprire i termini tecnici riguardanti questo sport e interagire con i giocatori della Banca Tercas. Loro, infatti, saranno gli istruttori d'eccezione di una serie di allenamenti condotti in lingua inglese.

E così, ogni mercoledì di marzo e di aprile, a partire dal prossimo 3 marzo, i giocatori e i gruppi della scuola minibasket si incontreranno per questa iniziativa. "Il nostro modo di vedere lo sport ci ha portato, all'inizio dellanno, a studiare un progetto formativo per consentire ai nostri giovani di crescere non solo sul campo, ma anche in altri aspetti della loro vita", ha detto il presidente Carlo Antonetti.

"In questo contesto è stato naturale inserire tra le attività lo studio della lingua inglese - ha aggiunto - mezzo indispensabile per favorire l'integrazione e lo sviluppo delle relazioni nella società".

Tutti i siti Sky