Caricamento in corso...
14 marzo 2010

Siena senza ostacoli. A Cantù il derby lombardo. Highlights

print-icon
sat

Romain Sato durante Montepaschi Siena-Angelico Biella (Foto Lp)

Il Montepaschi centra la ventunesima vittoria piegando 97-65 l'Angelico Biella. Vittorie per Virtus Bologna e Lottomatica Roma che sale in zona play-off. La Medical si aggiudica il derby contro Milano 64-59. GLI HIGHLIGHTS SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS

Almeno in regular-season, la Montepaschi Siena non conosce ostacoli. L'Angelico Biella, con il suo potenziale e la voglia di emergere, avrebbe potuto anche mettere pressione ai campioni d'Italia, che pero' non soffrono di alcuna sindrome del PalaMensSana e liquidano i piemontesi con un netto 97-65, portando a referto Sato con 17 punti (14 di Domercant, McIntyre e Eze) e lasciando agli avversari solo la soddisfazione, minima, di Achara top-scorer (18). La sesta di ritorno del massimo campionato di basket, dunque, conferma l'imbattibilita' dei biancoverdi di Pianigiani e la bagarre per il secondo posto. Perche' nell'anticipo 'vero' di ieri, la Pepsi Caserta si fa soprendere in casa per 67-59 dalla Banca Tercas Teramo, che ritrova il sorriso dopo quattro stop di fila grazie ai 12 punti di Diener. I campani vengono cosi' acciuffati alla piazza d'onore dalla Sigma Coatings Montegranaro, che chiudeva per 141-82 la solita farsa con i ragazzini della Nuova Amg Sebastiani.

Cade l'Armani Jeans Milano: le ex scarpette rosse subiscono al PalaPianella la lucidita' della Ngc Medical Cantu', che si assicura il derby per 64-59 con 21 punti di uno scatenato Leunen. I biancorossi di Bucchi vengono cosi' appaiati dalla Canadian Solar Bologna: in un'altra classica della pallacanestro nostrana, le Vu Nere si impongono alla Futurshow Station per 80-67, sospinti dalla mano calda di Collins (20 punti) e dalla reattivita' di Maggioli (15).

Sale all'ottavo posto, ed annusa di nuovo l'aria dei play-off, la Lottomatica Roma, che sfrutta il turno casalingo per battere 70-61 la Scavolini Spar Pesaro: il piu' prolifico e' Giachetti, che infila 15 punti contro i 14 del 'marchigiano' Hicks. Affermazione casalinga anche per la Carife Ferrara: paga dazio al PalaSegest anche l'Air Avellino, che si arrende per 78-63 davanti alla serata speciale di Jackson e Ford, autori entrambi di 22 punti. La sorpresa della giornata la firma la Vanoli Cremona, che si permette il lusso di violare il PalaVerde battendo in volata la Benetton Treviso per 72-70. Bella la sfida nella sfida tra i due bomber, l'idolo di casa Rivers (21 punti) e Bell (20).

COMMENTA NEL FORUM DEL BASKET

Tutti i siti Sky