Caricamento in corso...
16 aprile 2010

Dito medio all'arbitro, giocatore radiato a vita in Corea

print-icon
iva

Ivan Johnson protesta con l'arbitro durante la finale del campionato tra i suoi Jeonju KCC Egis e l'Ulsan Mobis Phoebis

Pugno di ferro contro lo statunitense Ivan Johnson nel campionato sudcoreano di basket. Secondo la Lega si è reso protagonista di una imperdonabile scorrettezza insultando il direttore di gara

COMMENTA NEL FORUM DEL BASKET

Dito medio all'arbitro e scatta la radiazione. Lo statunitense Ivan Johnson è stato squalificato a vita dal campionato sudcoreano di basket. Secondo la Lega basket (KBL), Johnson si è reso protagonista domenica scorda di una imperdonabile performance. Dopo la sconfitta subìta dalla sua squadra, il Jeonju KCC Egis, contro l'Ulsan Mobis Phoebis nella sfida finale per l'assegnazione del titolo, Johnson ha espresso il proprio disappunto mostrando il dito medio a uno degli arbitri. La commissione disciplinare ha punìto il 26enne con la radiazione e con una multa di circa 4500 dollari.

Johnson, a quanto pare, ha finito per pagare a caro prezzo la  disdicevole abitudine. Prima di domenica, infatti, in altre occasioni  aveva mostrato il dito medio all'allenatore di una squadra avversaria e a un giocatore rivale, provocando anche una rissa in campo.

Tutti i siti Sky