Caricamento in corso...
20 agosto 2010

Basket, l'Italia raddoppia: dopo Israele, ko la Lettonia

print-icon
spo

L'Italia di Pianigiani ha battuto 109 a 93 la Lettonia

Nella sesta gara del girone di qualificazione agli Europei 2011, gli azzurri trovano il secondo successo di fila e al 'PalaFlorio' di Bari chiudono 109- 93. Sconfitta di Riga 'vendicata' e passaggio del turno ancora possibile. Bargnani super: 30 punti

Commenta nel Forum del basket

La sconfitta di Riga del 5 agosto è 'vendicata' con gli interessi. L'Italia ha battuto nettamente la Lettonia con un Bargnani monumentale (30 punti, 13 rimbalzi e quattro stoppate), ma è stata tutta la squadra a girare mostrando ulteriori passi in avanti. Ora decisiva per un'eventuale qualificazione potrebbe diventare la data del 23 agosto: gli azzurri giocheranno in Finlandia, Israele proprio in Lettonia, e la speranza di un posticino agli Europei 2011 in Lituania non è ancora spenta.

L'avvio del primo quarto è sul filo dell'equilibrio. A romperlo ci pensa Bargnani con sei minuti e mezzo praticamente perfetti: dieci punti, quattro rimbalzi, 4/6 nel tiro da due e una stoppata. Gli azzurri giocano di squadra e trovano la maniera di restare costantemente sopra nel punteggio. Così è 17-13 a poco più di tre minuti dalla prima sirena, e l'ingresso di Giachetti e Mancinelli dà ancora più fluidità alla manovra, col supporto di Belinelli.

Nella seconda frazione l'Italia allunga mentre la Lettonia trova il canestro quasi sempre da sotto, mancando però clamorosamente in quello che alla vigilia era la sua forza: il tiro dalla distanza. Dopo tre minuti e mezzo una tripla con tiro supplementare di Giachetti porta gli azzurri sul +11 (38-27) e gli azzurri arrivano al massimo vantaggio di 17 punti che tengono sino all'intervallo con una tripla di Ress. I primi 20 minuti consegnano un'Italia con buona circolazione di palla e percentuali da fare invidia. Il divario si spiega anche con l'1/9 con il quale la Lettonia, nonostante un accenno di matchup per fermare gli azzurri, chiude metà gara.

Al rientro in campo tutto sembra filare liscio per gli azzurri, che con una tripla e un tiro dalla distanza si portano sul +21 (73-52) dopo tre minuti e mezzo. Il nervosismo della Lettonia, che non riesce a fermare gli azzurri, è testimoniato dal 'tecnico' fischiato alla panchina ospite. Ma a questo punto l'Italia si rilassa, diventa meno aggressiva e sporca troppi tiri, consentendo alla Lettonia un break di 11-0 che la porta a -10 (82-72). Il tentativo di rimonta della Lettonia si ferma lì, perché gli azzurri piazzano un break di 7-0 (91-72 in due minuti) restituito poco dopo dagli ospiti.

La resa dei lettoni arriva con due 'tecnici' fischiati a Kalve e a coach Bagatskis a 3'34" dalla sirena che costa anche l'espulsione all'allenatore, mentre Giachetti infila 6/6 dalla lunetta.

Questo il calendario delle qualificazioni:

23 agosto a Vantaa: Finlandia - Italia
26 agosto a Bari: Italia - Montenegro

Tutti i siti Sky