Caricamento in corso...
21 novembre 2010

A Milano il derby delle metropoli, Siena non molla

print-icon
arm

I giocatori dell'Armani Jeans Milano (foto da: www.olimpiamilano.com)

L'Armani Jeans si impone in rimonta sulla Lottomatica Roma al Forum di Assago e resta imbattuta in vetta al campionato di Serie A: ottima prova di Hawkins che trascina i biancorossi con 22 punti. La Montepaschi vince ancora. HIGHLIGHTS

Commenta nel forum di basket

L'Armani Jeans sconfigge la sua bestia nera: nelle ultime sei sfide al Forum ad imporsi erano stati sempre i capitolini, che puntualmente avevano ridmensionato le aspirazioni dell'AJ. Per questo il successo di questa sera, 76-70 dopo una gara combattutissima, non solo permette agli uomini di Bucchi di mantenere primato e imbattibilità in campionato ma ha un sapore particolare. Quasi un segnale che questa potrebbe essere davvero l'annata giusta. Roma incassa la sua quarta sconfitta e resta nei bassifondi della classifica, nonostante abbia condotto buona parte del match.

La Montepaschi si conferma unica inseguitrice alle spalle di Milano capolista, superando Biella 101-81. Siena riesce a mandare a segno tutti e dodici i suoi giocatori, sei addirittura in doppia cifra guidati dal lituano Ksistof Lavrinovic, che chiude a quota 22 punti, dal suo connazionale Rimantas Kaukenas che ne segna 16, e dal regista Bo McCalebb, che ne fa 15. L'Angelico d'altra parte ha una buona partita soprattutto dall'americano AJ Slaughter, migliore dei suoi con 18 punti, e dall'ex milanese Jeff Viggiano, che ne segna 14. Il peccato piemontese è però quello di cedere completamente tra la fine del secondo quarto, quando la partita era ancora in parità fino al 48 pari, e l'inizio del quarto, quando si sono ritrovati sotto 80-60.


Grazie ad una partenza lanciatissima, difesa fino all'ultimo, Montegranaro prende fiato ed espugna la Futurshow Station. Alla Virtus, priva di due titolari, non riesce per poco una rimonta quasi impossibile da -25: perde cosi' il secondo posto e interrompe la striscia. I bianconeri si svegliano tardi e sono puniti, alla fine, da due liberi dell'ex, applaudito, Sharrod Ford.

Una straordinaria Vanoli Braga annichilisce la Cimberio Varese con un perentorio 103-79. Mai in partita gli uomini di coach Recalcati, travolti da Cremona capace di difendere in modo eccellente e di attaccare con estrema facilità, chiudendo con percentuali altissime. La gara non è mai stata in discussione sin dal primo quarto finito 26-7 per Cremona.

I risultati della 6.a giornata di Serie A:
Air Avellino-Bennet Cantù 71-75
Benetton Treviso-Banca Tercas Teramo 90-71
Enel Brindisi-Pepsi Caserta 64-76
Scavolini Siviglia Pesaro-Dinamo Sassari 79-68
Montepaschi Siena-Angelico Biella 101-81
Armani Jeans Milano-Lottomatica Roma 76-70
Canadian Bologna-Fabi Montegranaro 77-79
Vanoli-Braga Cremona-Cimberio Varese 103-79

Tutti i siti Sky