Caricamento in corso...
28 novembre 2010

La Shoes fa le scarpe all'Armani, il Montepaschi è primo

print-icon
spo

Il Montepaschi Siena batte in trasferta la Banca Tercas Teramo e aggancia la primo posto in classifica l'AJ Milano (foto da menssanabasket.it)

Montegranaro batte la capolista (89-85) con Ford, Cavaliero e Cinciarini implacabili dalla lunga distanza. Siena passa a Teramo (93-57) e aggancia Milano. Roma cade in casa contro Cremona (84-70), Varese supera Bologna ed è terza (91-81). HIGHLIGHTS

Fabi Shoes-Armani Jeans 89 a 85 - Meritata vittoria per la Fabi Shoes Montegranaro che in un affollatissimo Palasavelli a Porto San Giorgio ha avuto la meglio su Armani Jeans Milano, prima in classifica e sinora imbattuta. Nelle quattro frazioni la squadra di casa ha dato il tutto per tutto, destabilizzando gli avversari, ma i milnaesi sono riusciti a dare spettacolo negli ultimi minuti di gioco, con una rimonta che ha assicurato una sconfitta sicuramente dignitosa in termini di punteggio, passando da -11 a -4. Sin dalla prima frazione i marchigiani hanno mostrato determinazione e grinta con un alto ritmo in campo, tanto che a fatica Milano ha tenuto testa. L'affondo dei gialloblu' e' dai primi minuti di gioco dove uno straordinario Ford infila canestri da tre in alleanza con Cavaliero e Cinciarini senza dar tregua ai ragazzi di Bucchi.

Lottomatica-Vanoli 84 a 70
- L'incredibile successo sulla sirena in Eurolega in casa dei tedeschi del Bamberg non ha sortito gli effetti sperati. In campionato, la Lottomatica Roma non riesce proprio a ingranare la marcia e, anzi, subisce il secondo stop consecutivo dopo quello rimediato a Milano. Stavolta, a piegare i ragazzi di Boniciolli e' Cremona, che espugna il parquet capitolino con un netto 84 a 70 e si porta a 8 punti in classifica. Solo 4 invece quelli finora conquistati da Roma che, a sorpresa, si ritrova dopo sette giornate invischiata in fondo al gruppo. A pesare come un macigno nell'economia del match soprattutto la pessima prestazione della Lottomatica dall'arco dei tre punti: i padroni di casa, su 19 tiri dalla lunga distanza, ne hanno infatti infilati solo 2 (appena l'11 per cento). Protagonista assoluto di questa mira sbilenca Nihad Dedovic con un impietoso 0/6

Cimberio-Virtus 91 a 81
- Varese piega Bologna 91 a 81 nella sfida dell'ora di pranzo e si porta in vantaggio nell'eterno confronto tra due squadre che hanno fatto la storia del basket italiano (74 le vittorie di Varese, 73 quelle della Virtus e c'è anche un pareggio). La Cimberio ha saputo approfittare delle assenze di Winston e Sanikidze nelle file bolognesi ma ha rischiato di pagare a caro prezzo una fase di deconcentrazione al rientro in campo dopo l'intervallo lungo.

Gli altri risultati:
Banca Tercas-Montepaschi 57-93
Treviso-Pesaro 91-59
Biella-Avellino 86-85
Dinamo-Enel 94-89
Pepsi-Bennet 73-65

Commenta nel Forum del Basket

Tutti i siti Sky