Caricamento in corso...
19 dicembre 2010

Siena non perde un colpo, ma l'AJ Milano c'è. Roma risorge

print-icon
bas

L'AJ Milano passa sul campo della Virtus Bologna nella 10.a giornata di Serie A (foto Getty)

L'Armani Jeans vince 94-81 sul parquet emiliano grazie ai 21 punti di Mancinelli. La squadra di coach Bucchi continua a tallonare la capolista Siena, devastante contro Pesaro, insieme a Cantù. Seconda vittoria di fila per la Lottomatica. HIGHLIGLIGHTS

Commenta nel Forum del Basket

Due vittorie consecutive in campionato, e sempre in trasferta. Dopo Teramo, la Lottomatica Roma viola anche il Lauretaba Forum, impianto di un'Angelico Biella che rende indigesto il panettone ai propri tifosi. La decima giornata di andata del massimo campionato di basket potrebbe aver ritrovato una protagonista data troppo presto per spacciata: nell'anticipo domenicale i ragazzi di Boniciolli vincono in volata 102-100, resistendo nel finale al forcing dei piemontesi e portando ben sei elementi in doppia cifra: 22 punti di Washington, 19 di Datome, 18 di Dasic, 13 di Djedovic, 12 di Crosariol e 10 di Smith.

Lassù in cima non perde un colpo la Montepaschi Siena, che al PalaEstra seppelisce anche la volenterosa Scavolini Siviglia Pesaro: i campioni d'Italia dilagano sino al 104-61 dell'ultima sirena, con McCalebb e Ress capaci di portare alla causa 32 punti complessivi.

Alle spalle dei biancoverdi resta l'Armani Jeans Milano, autore di una prova maiuscola sul parquet della Canadian Solar Bologna: le ex scarpette rosse passano per 94-81 con 21 punti di uno scatenato Mancinelli, nell'occasione ben coadiuvato da Hawkins (19).

L'impresa di giornata la firma la pericolante Banca Tercas Teramo, che fa festa al PalaWhirlpool sorprendendo per 98-91 la Cimberio Varese di Recalcati, messa in ginocchio dai 26 punti di Zoroski e dai 21 di Davis.

Nonostante i problemi economici, l'Air Avellino non incrocia le braccia e riscalda il PalaDelMauro superando per 83-69 la Vanoli-Braga Cremona grazie alla vena realizzativa di Troutman (24 punti) e Green (22). Nei tre anticipi di ieri, vittoria casalinga di Cantu' e fuori casa di Caserta e Treviso.

La Bennet resta in alto grazie al comodo 85-62 rifilato alla matricola Enel Brindisi, messa al tappeto dai 20 punti di Tabu e dai 17 di Micov; la Pepsi batte dopo un supplementare la Fabi Shoes Montegranaro per 89-87 con 18 punti di Ere, la Benetton spegne l'entusiasmo della Dinamo Sassari, ko per 92-87, con 20 di Peric.

TUTTI I RISULTATI
Bennet Cantù-Enel Brindisi 85-62
Fabi Shoes Montegranaro-Pepsi Caserta 87-89
Dinamo Sassari-Benetton Treviso 87-92
Angelico Biella-Lottomatica Roma  100-102
Montepaschi Siena-Scavolini Siviglia Pesaro 104-61
Canadian Solar Bologna-Armani Jeans Milano  81-94
Air Avellino-Vanoli-Braga Cremona 83-69
Cimberio Varese-Banca Tercas Teramo 91-98

Tutti i siti Sky