Caricamento in corso...
04 gennaio 2011

Dan Peterson: ''A Milano per vincere sputando sangue''

print-icon
dan

Il nuovo allenatore dell'Olimpia Milano si è presentato alla stampa: "Potevo stare a casa con il telecomando in mano ma ogni tanto c'è il richiamo della foresta, potrò essere un bersaglio ma lotterò come un pazzo''. IL VIDEO

SONDAGGIO: ALL STAR GAME ITALIA, SCEGLI CHI DEVE SCENDERE IN CAMPO

"Vedrete domani se sono qui per traghettare o per sputare sangue e vincere": con queste parole Dan Peterson, 75 anni domenica prossima, si è presentato alla stampa come nuovo allenatore dell'Armani Jeans Milano.

''Non farò rivoluzioni, sono un anti terremoto", ha detto Peterson che domani sera "al 99%" sarà in panchina nella partita contro la Pepsi Caserta. Peterson ha raccontato di esser stato contattato ieri mattina dal presidente dell'Aj Livio Proli ("mentre stavo andando all'Enpals") per invitarlo a pranzo e gli ha proposto di prendere il posto di Bucchi: "Non si può dire di no a due grandi nomi come Armani e Olimpia", ha detto Peterson che ha rivelato di aver passato una notte insonne. "Potevo stare a casa con il telecomando in mano ma ogni tanto c'è il richiamo della foresta - ha concluso - Potrò essere un bersaglio ma lotterò come un pazzo".

Commenta nel Forum del Basket

Tutti i siti Sky