Caricamento in corso...
20 febbraio 2011

Serie A, Milano fa un Brindisi e scaccia la crisi

print-icon
haw

David Hawkins e Milano ritrovano il sorriso contro Brindisi (Getty)

L'Armani espugna il parquet dei pugliesi 76-74 dopo un tempo supplementare. Decisivo Greer, autore di 19 punti, otto dei quali nel prolungamento. La squadra di Peterson ritrova il sorriso dopo tre ko consecutivi

Torna alla vittoria l'Armani Jeans. La squadra allenata da Dan Peterson ha battuto 76-74 Brindisi nell'anticipo di mezzogiorno del 19.o turno di Serie A. Gara decisa dopo un tempo supplementare, visto che al 40' le due squadre erano in parità 68-68.

L'inizio di Milano è da incubo: l'AJ, reduce da tre ko consecutivi, compresa la Coppa Italia, non segna praticamente mai nei primi cinque minuti. Greer però è ispirato dalla lunga distanza e ricuce lo strappo al primo intervallo breve (20-18). Nel secondo quarto l'Armani piazza un break di 11-0 che sembra far girare la gara dalla sua parte: i pugliesi però, nonostante i problemi di falli di Tourè, si rifanno sotto e arrivano al riposo con cinque lunghezze da recuperare (30-35).

Pecherov, uno degli uomini più discussi di Milano nelle ultime settimane, si sveglia nel terzo periodo e fa vedere di cosa è capace in attacco: gli undici punti dell'ucraino (saranno 16 alla fine) permettono alla formazione di Peterson di toccare il massimo vantaggio (48-58) con cui si va all'ultimo riposo.

L'Armani però ha paura di vincere: la mano di Hawkins trema nel finale e Brindisi (20 punti di Roberson) può impattare (68-68), allungando il match ai supplementari. Greer (19 punti) si carica sulle spalle la squadra nell'overtime, segnando gli 8 punti milanesi nel prolungamento; Milano vince 76-74, ma la strada per uscire dalla crisi pare ancora lunga. In attesa delle partite serali, l'AJ si porta al secondo posto in solitaria a sei lunghezze dalla capolista Siena. Nell'anticipo del sabato, Varese-Treviso 74-68.

Commenta nel Forum del Basket


Tutti i siti Sky