Caricamento in corso...
04 marzo 2011

Messina lascia il Real: si dimette dopo il ko con Siena

print-icon
spo

Ettore Messina si è dimesso: non è più l'allenatore del Real Madrid (Foto Getty)

La sconfitta in Eurolega scatena la reazione del tecnico italiano nonostante la qualificazione già in tasca per Madrid: dito puntato contro il comportamento dei suoi ex giocatori. Decisione irrevocabile, era in Spagna da due stagioni

La sconfitta con Siena non è stata decisiva, il Real era già qualificato: ma il comportamento dei giocatori proprio non gli è andato giù. Ettore Messina ha detto addio a Madrid: si chiude così, dopo due anni, il matrimonio tra l'ex ct della nazionale italiana di basket, uno degli allenatori più vincenti sotto canestro, e la squadra del club di Florentino Perez. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, in un rapporto già difficile tra il tecnico e la squadra, è stato il ko (77-95) contro la Montepaschi: Messina ha comunicato le sue dimissioni questa mattina a Jorge Valdano, direttore generale del club e ad Alberto Herreros, che hanno provato a farlo tornare indietro sulla sua decisione, ma invano.

Le dimissioni sono irrevocabili e la squadra è stata affidata al vice, Emanuele Molin (di Mestre) che dopo una vita da 'secondo' si ritrova catapultato sulla panchina del Real (si era fatto anche il nome di Clifford Luyk come possibile sostituto per chiudere la stagione). E invece Molin sarà in panchina già domani, quando il quintetto madridista torna in campo contro il Dkv Juventut. E la giornata in casa Real e' stata convulsa: Messina è stato a colloqui fino a tardo pomeriggio con i vertici del club, mentre la squadra svolgeva il suo primo allenamento senza il tecnico italiano. E dopo le indiscrezioni sull'addio in atto rimbalzate sulle radio e i media spagnoli, è arrivata anche l'ufficialità del club che ha diffuso un comunicato: "Il Real comunica che l'allenatore della squadra di basket ha presentato le dimissioni irrevocabili e il team è affidato a Emanuele Molin". Messina parlerà nelle prossime ore con la stampa al Santiago Bernabeu per i chiarimenti di rito.

E in effetti dopo la sconfitta, Messina non aveva parlato con i giornalisti, ma si era solo voluto scusare con i tifosi: il Real si era già qualificato per i play off di Eurolega, ma il tecnico non ha accettato il modo in cui la squadra si è fatta travolgere. "Abbiamo mancato di rispetto alla nostra gente - aveva detto -. Chiedo scusa, è una cosa che non può ripetersi. Una partita come questa è difficile da accettare per chi compra il biglietto e domani mattina deve svegliarsi alle sette per andare a lavoro". Ct azzurro dal '93, sulla panchina della Virtus Messina ha centrato il primo Slam della sua carriera (nel 200-01 con Coppa Italia, scudetto e Eurolega), ripetendosi poi a Mosca con il Cska nella stagione 2005-06. Poi nel 2009 il passaggio a Madrid, che non ha pero' dato i frutti sperati. Fino all'addio.

Commenta nel Forum del Basket

Tutti i siti Sky