Caricamento in corso...
27 marzo 2011

Cantù è l'anti-Siena. Roma ko a Varese: play off più lontani

print-icon
mik

Cantù sbanca Sassari e si porta al secondo posto in classifica (Getty)

La Bennet espugna 76-74 il parquet di Sassari nell'anticipo del 23.o turno e si porta al secondo posto in classifica, in attesa della posticipata sfida fra Montepaschi e Milano. Vittorie per Montegranaro, Biella, Teramo e Caserta. VIDEO

Brutta sconfitta per la Lottomatica Roma che, nella sfida serale della 23.a giornata del campionato di Serie A, esce battuta da Varese con il punteggio di 84-78 e vede allontanarsi sempre più l'obiettivo play off, complice anche una situazione di organico che definire disastrosa è poco: Djedovic ancora fuori per la frattura a una mano, Giachetti presente solo in panchina, al pari di Crosariol, Gigli e Vitali in campo per una manciata di secondi. Sensazioni opposte per la Cimberio che, dopo il successo di Bologna, battendo anche Roma può credere nei play off.

Nelle sfide del pomeriggio, Biella ritrova fiducia, aggressività difensiva e brillantezza di gioco e vince contro Pesaro che ha subito fin dai primi minuti l'irruenza dei piemontesi senza riuscire a reagire. 88-64 il punteggio finale, un +24 che di fatto la dice lunga su quanto Biella sia riuscita a vincere convincendo.

Successo anche della Bancatercas Teramo che, in un incontro assai intenso, ha battuto la Air Avellino con il punteggio di 99-97 dopo un tempo supplementare (27-19, 51-41, 70-67, 87-87). Incontro importante in termini di salvezza quello tra la Fabi Shoes Montegranaro e Enel Brindisi. A meritare la vittoria è stata una ritrovata Montegranaro, che con lucidità ed equilibrio riesce a rimanere in vantaggio per tutta la partita, regalando la sospirata vittoria al pubblico fermano: 96-54 il punteggio finale. Buona vittoria anche per Caserta che batte Vanoli Braga Cremona 95-79.

Nell'anticipo mattutino, non è bastato un Travis Diener versione Nba alla Dinamo Sassari per avere la meglio sulla Bennet Cantù. La vice capolista se l'è vista brutta, ma alla fine (76-74 per gli ospiti il risultato finale) è riuscita a far prevalere la sua forza, confermandosi l'anti Siena, in attesa dello scontro al vertice tra l'Armani Jeans Milano e la capolista, posticipato al 14 aprile. Il sogno dei tifosi sassaresi si è infranto sul ferro a tre secondi dalla fine, quando James White, oggi non al top della condizione, ha preso male la mira dalla linea dei tre punti.

Commenta nel Forum del Basket

Tutti i siti Sky