Caricamento in corso...
10 aprile 2011

Serie A, Hawkins trascina Milano. Siena vince sempre

print-icon
jon

Successo al Forum di Assago per Milano (Getty)

La guardia statunitense protagonista con 23 punti nel successo dell'Armani Jeans sulla Virtus Bologna nel 25.o turno del campionato di Serie A di basket. Campioni d'Italia corsari a Pesaro 72-66. Vittorie anche per Cantù e Caserta. IL VIDEO

Ci sono i 23 punti di Hawkins, ma anche un gioco piano piano sempre piu' solido dietro la vittoria 71-64 contro la Canadian Solar Bologna, con cui l'Armani Jeans Milano praticamente ipoteca il terzo posto nel 25.o turno del campionato di basket. E' il secondo, pero', l' obiettivo della squadra di Dan Peterson e saranno decisive le ultime sei partite della stagione regolare, fra cui il recupero con Siena e lo scontro diretto con Cantu'. Intanto Milano allunga a tre i successi di fila, per Bologna e' invece il 4/o ko consecutivo.

La Scavolini Siviglia prova a rendere la vita dura alla capolista Montepaschi Siena, ma e' costretta ad arrendersi di fronte alla compattezza di squadra dei senesi, che alla fine si impongono per 72-66. Basse percentuali (37%) in una gara stranamente ricca di errori su entrambi i fronti, con le difese a lungo schierate a zona. A favore degli ospiti ha giocato il divario ai rimbalzi (38 a 29), e i 17 punti di uno scatenato Marko Jaric.

Alle spalle dei campioni d'Italia non molla la presa Cantù, che ha espugnato il campo di Brindisi 73-71 grazie ai 17 punti di Green e i 15 di Leunen. 18 punti di Traorè e 16 di Datome nella vittoria 85-78 di Roma su Biella, con i capitolini a caccia di un posto nei playoff. La Pepsi Caserta fa un passo importante per l' accesso alla post-season portandosi sul 2-0 negli scontri diretti con Montegranaro grazie al successo 77-70. Decisivo per i campani  Williams, il migliore con 15 punti realizzati, 15 rimbalzi catturati e 28 di valutazione.

Vince la Bancatercas 81-76 nella sua rincorsa piena di speranze alla terzultima piazza. Varese cade al Palaska e diventa in questo campionato l'unica formazione ad aver lasciato tutti e quattro i punti alla squadra biancorossa. I teramani di Ramagli buttano tutto l'orgoglio sul parquet e portano in cascina due punti fondamentali sulla strada dello scontro diretto di Brindisi: da stasera sono penultimi e la salvezza diretta non è mai stata cos vicina, ad appena due punti. Diener sugli scudi con 17 punti e un 24 di valutazione dalla parte di Teramo, Goss (17) il migliore per la squadra di Recalcati. Sabato Treviso aveva battuto Sassari 90-78, mentre nel mezzogiorno Cremona-Avellino 89-78.

Commenta nel Forum del Basket

Guarda anche:
IL CASO. Wabara choc: "Mi hanno chiamata scimmia, ma sono abituata"

Tutti i siti Sky