Caricamento in corso...
11 giugno 2011

Finali playoff, buona la prima per Siena: ko Cantù

print-icon
sie

Siena si aggiudica Gara-1 della finale scudetto: Cantù va ko (100-75)

Prova di forza della Montepaschi nel primo round della serie che assegna lo scudetto: la Bennet cede ai campioni d'Italia per 100-75. I padroni di casa mandano in doppia cifra sei giocatori. Lunedì si torna in campo per la seconda sfida

La Montepaschi dà una prova di forza in gara-uno di finale scudetto sulla Bennet, battendola 100-75 al termine di una partita fatta dall'inizio dai campioni in carica in una giornata di grande vena offensiva. Siena manda in doppia cifra sei giocatori e porta a casa il successo nel finale, ricacciando indietro Cantù grazie al contributo dei suoi italiani Carraretto (13 punti), Michelori, Aradori (10 entrambi, come Kaukenas) e Ress (8), protagonisti insieme a McCalebb e Lavrinovic (15 entrambi). Per la Bennet i migliori sono stati Markoishvili (14), Ortner, Mazzarino e Green (tutti a 12).

Cantù aveva retto al primo scossone senese, un parziale di 11 a 4 a metà di un primo periodo firmato dai guizzi di McCalebb in cui però Siena ha cambiato marcia con l'ingresso di Lavrinovic, che con 9 punti in 3'30" sigla il 20-13. Più difficile resistere anche alla seconda spallata, suggellata dalle triple dei pretoriani Ress e Carraretto a cavallo dei primi due quarti, sul 32-21 all'11'. La Bennet rientra fino a -6, prova a non far futtire la Montepaschi oltre la doppia cifra, ma non può non cedere se, al 70 per cento da due e 62 per cento da tre concessi a Siena a metà partita aggiunge anche 14 viaggi in lunetta casalinghi nel secondo quarto. Così, nonostate i colpi di Tabu e Mazzarino, la Montepaschi allunga fino al 55-42 poco prima del riposo.

E' l'anticamera della fuga, che arriva al ritorno dagli spogliatoi: i lampi di McCalebb e Lavrinovic materializzano il 7-0 per il 66-49 al 24', confermato da Ress ed esteso da Kaukenas sul 72-53 al 27'. L'orgoglio canturino produce un 9-0 a cavallo degli ultimi due periodi per tornare a -10, ma da qui in poi Siena terrà la Bennet cinque minuti senza canestri dal campo, un canestro in sette minuti: la Montepaschi costruisce la fuga intorno ai canestri delle seconde linee Carraretto, Michelori e Aradori, che in tre segnano 20 punti nel 23-5 che chiude i giochi sul 95-67 a tre minuti dalla fine. Solo 48 ore e si torna in campo per gara-due.

Guarda anche:
Il grande basket italiano: le news sulla volata scudetto
Violenze agli arbitri, si ferma il basket in Emilia Romagna

Chi vincerà il campionato? Dì la tua nel Forum del Basket

Tutti i siti Sky