Caricamento in corso...
16 ottobre 2011

Serie A, Cantù raggiunge Siena in vetta a punteggio pieno

print-icon
ben

Una fase della sfida fra Cantù e Sassari

Dopo due giornate solo Bennet (71-58 contro Sassari) e Montepaschi sono imbattute e guidano il gruppo. Avellino batte Bologna (96-90), Treviso supera Teramo e Varese ottiene un comodo successo su Montegranaro (101-88). Virtus Roma ok su Biella

FOTO: Il ritorno del Gallo a Milano: tutte le immagini

VIDEO: Balla che ti passa: il Gallo ballerino dance

Bennet Cantù e Montepaschi Siena sono rimaste solitarie in vetta alla classifica già dopo sole due giornate. Sono le uniche imbattute in un torneo che lascia tre squadre (Teramo, Casale Monferrato e Venezia) ancora a zero in graduatoria. Nel posticipo serale, infatti, la Canadian Solar, unica a poter riacciuffare le due di testa, ha ceduto ad Avellino ad un'Air formato gigante anche se è stato il solito piccolo Marques Green il vero mattatore della serata insieme a Linton Johnson: finisce 96-90.

Non basta un immenso Drake Diener (22 punti e 29 di valutazione) a Sassari per espugnare il parquet della Bennet, con Cantù che vince 71-58. A pochi giorni dall'esordio in Eurolega (mercoledì con Nancy), la squadra di Trinchieri si lascia guidare da Micov, Scekic, Ortner, Leunen e il semprevedre Gianluca Basile per avere la meglio sulla squadra di Meo Sacchetti. Sfrutta il fattore campo e vince di misura anche la Benetton Treviso al cospetto della Banca Tercas Teramo (ancora a 0 punti). Bel primo tempo per la formazione di Djordjevic, che ha subito la rimonta teramana, ma grazie ad Alessandro Gentile (18 punti per lui) e nel finale a Bulleri e Becirovic ha tenuto fino alla sirena. Facile vittoria per la Cimberio di Recalcati contro la Fabi Shoes Montegranaro (101-88): in cattedra due veterani come Rannikko e Fajardo che permettono ai varesini di ottenere la prima vittoria stagionale. Il fattore campo "cede" solo a Casale Monferrato, dove Cremona riesce a vincere anche se ha rischiato nel finale. Sempre avanti nel punteggio, la formazione di Tomo Mahoric si era fatta sorpassare in dirittura d'arrivo da Matt Janning, poi è stato Jonathan Tabu con un canestro da sotto a rimettere in vantaggio la sua squadra prima che lo stesso Janninh sbagliasse sul filo di sirena il tiro da tre che valeva due punti in classifica per la squadra di Crespi.

Vittoria casalinga importante per la Virtus Roma che ha la meglio sull'Angelico Biella 78-70 per la soddisfazione del tecnico Lardo: "Alla fine siamo riusciti a portare a casa i due punti, abbiamo dimostrato di avere un'anima e un cuore. Non dobbiamo pero' dimenticarci che nel secondo quarto non possiamo essere quelli visti oggi ma per tutto il resto della partita si è vista la giusta aggressività e buone cose in attacco". Negli anticipi di ieri, vittoria casalinga per la Montepaschi contro l'Umana Venezia che permette ai senesi di rimanere a punteggio pieno e sconfitta esterna per Milano a Pesaro, con i milanesi ancora a caccia dei meccanismi giusti. Interessante domenica prossima la sfida tra Milano e Bologna, con l'ombra di Bryant sempre presente.

Tutti i siti Sky