Caricamento in corso...
03 dicembre 2011

Caserta ammazzagrandi: Pepsi corsara a Roma. Ok Montegranaro

print-icon
imm

La Juve Caserta ha vinto sul parquet di Roma (foto sito www.juvecaserta.it)

Nell'anticipo della 9.a giornata di campionato, i campani hanno ottenuto un prestigioso successo contro la Virtus, sconfitta suo campo con il punteggio di 82-89. Nell'altra sfida la Fabi Shoes batte agevolmente la Benetton Treviso 85-71

FOTO: Il ritorno del Gallo a Milano: tutte le immagini

VIDEO: Balla che ti passa: il Gallo ballerino dance

L'Acea Roma non riesce a bissare la vittoria ottenuta la settimana scorsa e viene sconfitta dalla Pepsi Caserta 82-89, nonostante abbia tenuto le redini del gioco per gran parte dell'incontro. Nel primo quarto, infatti, la Pepsi sembra aver recepito l'ordinanza del prefetto di Roma che ha vietato la trasferta capitolina alla tifoseria campana e quelli che scendono in campo sembrano i fantasmi dei giocatori che hanno battuto Milano. Roma passeggia portando il suo massimo vantaggio a +15. Nonostante tutto però gli ospiti riescono a tornare in partita e ad arrivare alla pausa lunga sotto di sette (39-32). Nella ripresa poi, i ragazzi di coach Sacripanti iniziano a giocare e la partita improvvisamente si accende. Dedovic (19 punti), Mordente e Datome (14 punti) da parte virtussina; l'ex Righetti (20 punti), Smith (21 punti) e Collins (17 punti) dall'altra, danno vita a una partita combattuta punto e punto. Rispetto a quella con Cantù, però, a Roma manca il giusto equilibrio: nel quarto tempo l'Acea subisce il sorpasso degli ospiti facendosi strappare il controllo del match. La Pepsi crede nell'impresa e, dopo aver fatto sfogare i padroni di casa per il resto della gara, chiude tutte le porte. Complice anche la giornata no di Tucker, l'Acea non ha la forza di reagire e subisce la lezione casertana. "E' una lezione che dobbiamo imparare", ha affermato il coach Lardo al termine dell'incontro. Questa sera in cattedra sale Caserta, già soprannominata "ammazzagrandi".

Nell'altro anticipo della nona giornata di campionato, tutto facile o quasi per la Fabi Shoes Montegranaro che, sul parquet casalingo, non ha avuto grandi difficoltà a sbarazzarsi della Benetton Treviso, sconfitta con un chiaro 85-71 (22-19, 42-35, 62-56 i parziali). Montegranaro ha chiuso in testa tutti i parziali, senza mai dare l'impressione di subire gli ospiti. 19 punti per Zoroski e 17 per McNeal hanno agevolato il successo. Becirovic (14 punti) miglior marcatore dei trevigiani.

Commenta nel Forum del Basket

Tutti i siti Sky