Caricamento in corso...
17 marzo 2012

Basket, Cantù beffa Roma. Avellino ko contro Pesaro

print-icon
per

Decisivo Perkins per la vittoria di Cantù su Roma nell'anticipo dell'ottava giornata di Serie A (Foto Getty)

Negli anticipi dell'ottava giornata di ritorno del campionato di Serie A, la Bennet si aggiudica la vittoria sul filo di lana battendo di una sola lunghezza Roma grazie a due tiri liberi finali di Perkins. Avellino battuto 81-89

FOTO - 120 anni e non sentirli. Buon compleanno caro vecchio basket

Cantù si aggiudica la vittoria sul filo di lana battendo di una sola lunghezza (73-72) Roma grazie a due tiri liberi finali di Perkins. Una Roma sempre in rincorsa per 40 minuti, ma che rischia di beffare gli avversari a una manciata di secondi dalla fine.
Parte bene Cantù nel primo quarto allungandosi di 7 punti con Shermadini. Si scatena poi Dedovic, autore di una partita superlativa con 23 punti al tabellino. Due bombe di Leunen e Cantù è di nuovo al comando. Il secondo quarto vede le due squadre in sostanziale equilibrio con il massimo vantaggio interno raggiunto al 16' (+9) ma una bomba di Tucker riapre i giochi e Roma è a meno 4 (19'). Mazzarino risponde con un tripla che riallunga le distanze. Si va negli spogliatoi con Cantù sopra di 7. Il terzo quarto vede una partenza sprint per Cantù che cerca di velocizzare il gioco affidandosi ai piccoli. Si arriva fino al +12 e con una Roma che pare affidarsi al bel gioco di Dedovic e Gordic. Cantù mantiene il vantaggio anche nel terzo quarto, ma nell'ultimo si fa sopraffare dalla forza d'orgoglio di Roma che a un minuto dalla fine non solo riagguanta l'avversario ma lo supera di una lunghezza. A decidere nel finale è il fallo subito da Perkins che, con sangue freddo a 5 secondi dalla fine, va in lunetta e non sbaglia i due liberi decisivi.

Avellino-Pesaro - Pesaro corsara al PalaDelMauro nel terzo anticipo dell'ottava di ritorno. La Scavolini Siviglia infila la seconda vittoria consecutiva dopo quella su Treviso superando la Sidigas per 89-81. Decisivi White (22 punti e 5 assist) e Jones (18 punti) mentre nelle fila di Avellino, alla quarta sconfitta di fila, si salvano Johnson (15 punti e 5 assist) e Green (14 punti). In classifica Pesaro aggancia Milano e Venezia a quota 26, staccando gli irpini che restano assieme a Varese due lunghezze più indietro.

Tutti i siti Sky