Caricamento in corso...
25 marzo 2012

Basket, Milano cade a Cremona. Roma corsara, bene Venezia

print-icon
hai

Hairstone è uno dei migliori di Milano, ma non basta contro Cremona (Getty)

Il quintetto guidato in panca da Scariolo si arrende per 77-73 a Cremona di coach Caja, che per l'occasione sfodera un Rich in formato monumentale, autore di 26 punti. Roma batte Caserta, l'Umana si aggiudica con difficoltà il match con Casale Monferrato

FOTO - 120 anni e non sentirli. Buon compleanno caro vecchio basket

Costa caro all'EA7 Emporio Armani Milano il derby del PalaRadi della nona giornata di ritorno del massimo campionato di basket. Il quintetto guidato in panca da Scariolo si arrende per 77-73 alla Vanoli Braga Cremona di coach Caja, che per l'occasione sfodera un Rich in formato monumentale, autore di 26 punti (16 di Milic) contro i 21 del suo dirimpettaio Hairston. L'Olimpia perde così il treno delle più immediate inseguitrici della Montepaschi Siena, che recupererà il 12 aprile il big-match con la Bennet Cantù. Al Banco di Sardegna Sassari, che ieri ha travolto al PalaSerradimigni la Canadian Solar Bologna per 89-55, rispondono Venezia e Pesaro. L'Umana si aggiudica con difficoltà il derby delle matricole con la Novipiù Casale Monferrato ultima della classe: i lagunari espugnano il PalaFerraris per 90-85 con 22 punti di Clark e 17 di Bowers. La Scavolini Siviglia fa sua la sfida con la Banca Tercas Teramo, trovando in Hickman (24 punti), Hackett (16) e Cusin (14) i suoi tre tenori (19 di Fultz tra i biancorossi ospiti).

Affermazione al fotofinish per la Sidigas Avellino, che evita la capitolazione al PalaDelMauro bruciando per 71-70 l'Angelico Biella, perforata dai 21 punti di Infanti e dai 16 (con 34 di valutazione) di Johnson nonostante, tra i piemontesi, Dragicevi e Jurak ne firmino in totale 35. Uno degli appuntamenti clou della domenica era al PalaMaggio', dove si trovavano di fronte la Otto Caserta e l'Acea Roma in un posticipo cosi' 'caldo' da vietare l'ingresso ai tifosi residenti nel Lazio. I capitolini, sotto di 6 (62-56) in avvio di ultimo quarto, recuperano e nel finale allungano sino al 90-80 del 'game over', sebbene Smith realizzi 20 punti e Collins 17 (16 di Tucker e 14 di Varnado e Slokar tra i ragazzi di Calvani). In un turno che ha visto la Cimberio Varese osservare il riposo forzato, vittoria nell'altro anticipo di ieri per la Benetton Treviso, che ha piegato per 95-91 la Fabi Shoes Montegranaro.

Tutti i siti Sky