Caricamento in corso...
18 maggio 2012

Playoff, Siena parte a razzo: Varese ko. Bene anche Sassari

print-icon
sim

Simone Pianigiani, allenatore del Montepaschi Siena (Getty)

Nella prima gara dei quarti di finale playoff il Montepaschi supera la Cimberio 92-57, portandosi sull'1-0 nella serie al meglio delle cinque partite. La Dinamo Banco di Sardegna ha avuto la meglio sulla Canadian Solar per 81-72.

Nella prima gara dei quarti di finale playoff la Montepaschi Siena supera agevolmente la Cimberio Varese 92-57, portandosi dunque sull'1-0 nella serie al meglio delle cinque partite. La squadra di Pianigiani, testa di serie numero 1 nel tabellone, mette subito in chiaro i rapporti di forza: nel primo periodo piazza un parziale di 25-0 che le permette di andare avanti sul punteggio di 30-5. Varese non ha la possibilità di replicare, il divario successivamente si accorcia solo di qualche lunghezza, ma i campioni d'Italia, che in questi playoff vanno a caccia del sesto titolo consecutivo, controllano con grande tranquillità il punteggio, arrivando fino a 40 punti di vantaggio sull'89-49. Alla fine della serata il miglior marcatore per i padroni di casa è stato Andersen, con 17 punti; mentre per gli ospiti si sono segnalati Diawara e Kangur, entrambi con 11 punti. Le due squadre torneranno in campo ancora al Palaestra sabato prossimo alle 20.30, mentre la terza gara della serie è in calendario lunedì a Varese. Le eventuali ultime due gare della serie sono in programma mercoledì (a Varese) e venerdì (a Siena).

Anche Sassari parte con il piede giusto nella prima gara dei quarti di finale contro Bologna. Davanti al pubblico in delirio del Pala Serradimigni, la Dinamo Banco di Sardegna, trascinata dai cugini Travis e Drake Diener - 41 punti e 11 assist in due - batte la Canadian Solar 81-72. Primo quarto in equilibrio, con Douglas-Roberts (migliore dei suoi con 18 punti) che prova a contenere lo sprint iniziale dei padroni di casa. Nel secondo quarto la Dinamo mette la freccia, e dopo la tripla iniziale di Vitali (24-26), trova la bomba di capitan Vanuzzo e la penetrazione di Devecchi che danno il via alla prima fuga dei sardi, che Gigli e la tripla di Koponen (35-31) provano a bloccare. Sassari non si lascia impressionare e grazie alla classe dei due Diener vola a più 14 (45-31) poco prima dell'intervallo. Alla giornata storta al tiro di Quinton Hosley (emozionato per la presenza del padre Terminator in tribuna), Sassari supplisce con la prestazione super di Tony Easley (15 punti e 8 rimbalzi).

Nel terzo quarto Plisnic e Drake Diener creano il solco decisivo (61-41), anche se Douglas-Roberts non ci sta e prova a riportare i suoi in partita. In avvio di ultimo quarto Bologna prova a rifarsi sotto con le triple di Paunic e Koponen (69-57), ma Sassari risponde ancora con Drake Diener (miglior marcatore della gara con 26 punti) e con la tripla di Vanuzzo (74-57) che taglia le gambe agli ospiti. Sassari gestisce fino alla sirena e porta a casa l'1-0 nella serie. Non c'è tempo per rifiatare: sabato alle 20.30, sempre sul parquet di Sassari, è già tempo di gara 2.

Tutti i siti Sky