Caricamento in corso...
28 ottobre 2012

Serie A, Sassari fa sul serio. Cadono Milano e Bologna

print-icon
bas

L'Armani Jeans Milano perde anche contro Reggio Emilia, nella quinta giornata di Serie A (Foto dal sito web)

I sardi di coach Sacchetti mantengono l'imbattibilità anche al termine della quinta giornata di Serie A, andando ad espugnare l'Adriatic Arena, la tana della Scavolini Banca Marche Pesaro. Capitombolo interno dell'Ea7 Emporio Armani contro Reggio Emilia

Il Banco di Sardegna Sassari fa sul serio. In attesa di vedere cosa farà lunedì Cantù nel derby di Varese, i sardi di coach Sacchetti mantengono l'imbattibilità anche al termine della quinta giornata di
andata, andando ad espugnare l'Adriatic Arena, la tana della Scavolini Banca Marche Pesaro, sconfitta a domicilio per 100-90. Thorntorn grande protagonista della serata: 32 punti (in 35 minuti di impiego) e 40 di valutazione, una vera spina nel fianco per la difesa marchigiana, trafitta anche dai 37 punti complessivi dei due Diener.

Fa invece notizia, ma in negativo, il capitombolo interno dell'Ea7 Emporio Armani Milano. I lombardi cedono alla neopromossa Reggio Emilia Trenkwalder per 78-66, messi al tappeto dalla vena realizzativa di Taylor (23 punti) e Brunner (14). Porta bene, all'Acea Roma, la prima da capitano di Datome. I capitolini di Calvani dilagano nell'ultimo quarto e rifilano alla JuveCaserta un eloquente 86-57, frutto dei 18 punti di un motivato Datome (stesso bottino per Jelovac) e dei 14 di Goss. Cade anche la Saie3 Bologna: i virtussini subiscono al PalaDelMauro la grinta della Sidigas Avellino, che fa sua la contesa per 87-77 con 23 punti di Richardson (20 di Smith tra gli emiliani). C'è voluto invece un supplementare per decidere la sfida tra la Sutor Montegranaro e la Vanoli Cremona: la spuntano i lombardi per 80-74 con 21 punti di Harris, top-scorer dell'incontro.

Nell'anticipo di mezzogiorno, vittoria convincente dell'Umana Reyer Venezia, che si impone sul parquet dell'Enel Brindisi per 82-63 con 26 punti (e 30 di valutazione) di un'immarcabile Diawara. Lunedì due posticipi importanti. Scende in campo l'altra leader della classifica, la Cimberio Varese, che
attende la Chebolletta Cantù per il 130esimo derby lombardo tra i due quintetti (i padroni di casa conducono per 80-48, anche se gli ospiti si sono aggiudicati gli ultimi sei confronti diretti). Nell'altro posticipo, i campioni d'Italia della Montepaschi Siena, dopo l'ennesima battuta d'arresto in Eurolega, saranno di scena nell'impianto dell'Angelico Biella.

Tutti i siti Sky