Caricamento in corso...
13 novembre 2012

Roba da Poz: a Capo d'Orlando inizia l'avventura da coach

print-icon

Giammarco Pozzecco torna sul parquet, come nuovo allenatore di Capo d'Orlando, dove ha giocato e che milita nel campionato di Legadue (ultima in classifica a zero punti dopo sei partite). L'ex play a Sky Sport24: "Chi lo avrebbe mai detto..."

Il Poz torna sul parquet. Gianmarco Pozzecco è il nuovo allenatore dell'Orlandina di Capo d'Orlando, che milita nel campionato di Legadue (attualmente è ultima in classifica a zero punti dopo sei partite di campionato). Lo ha comunicato il club siciliano con una nota sul suo sito internet.

Pozzecco, che prende il posto dell'esonerato Massimo Bernardi, sarà coadiuvato da Furio Steffè e da David Sussi. Per il 'Poz', 40 anni è la prima esperienza in panchina dopo una carriera quasi ventennale vissuta soprattutto sulle due sponde regine del basket italiano: Varese e Bologna. Playmaker di grandissimo estro e fantasia, Pozzecco è stato uno dei migliori giocatori italiani di sempre nel ruolo. Il suo carattere estroverso ed eccentrico ne hanno fatto uno dei giocatori più amati della pallacanestro italiana: soprannominato 'la mosca atomica' per la sua statura noj eccelsa e la sua esplosività sul parquet, l'arte sotto canestro di Pozzecco è stata la croce e la delizia dei tanti coach che lo hanno allenato.

La chiamata dell'Orlandina rappresenta per l'ex azzurro anche un ritorno in Sicilia: proprio a Capo d'Orlando, alla fine del 2008 il 'Poz' diede l'addio al basket giocato e la sua ultima partita fu la gara dei play-off ad Avellino che sancì l'eliminazione dell'Orlandina. In azzurro Pozzecco vanta una carriera quasi decennale con 83 presenze, ma il rapporto con la nazionale è sempre stato un po' burrascoso. Come la vita sentimentale: celebre il lungo fidanzamento con la campionessa di pallavolo Maurizia Cacciatori, conclusosi nel 2004 con nozze annullate a pochi giorni dalla cerimonia.

Il Poz in breve ... - Goriziano di nascita, Pozzecco debuttò nel basket professionistico nel 1991 con la Rex in A2. Nel 1993 passò alla Libertas Livorno dove giocò una stagione. Venne quindi ceduto a Varese, vincendo nel 1999 lo scudetto e subito dopo la Supercoppa Italiana. Negli anni 2002-2005 ha militato nella Fortitudo Bologna ma nell'ultima stagione, a causa di contrasti con il coach Repesa, è stato messo fuori rosa, andando poi a concludere la stagione in Spagna. L'anno successivo l'avventura in Russia firmando un contratto annuale con il Chimky di Mosca. Nel 2007 torna in Italia, inizialmente per accasarsi alla Virtus Bologna, ma poi il Poz ci ripensa per non essere considerato un traditore dai suoi storici ex tifosi della Fortitudo e di Varese. Così, nel luglio 2007 firma un contratto con l'Upea Capo d'Orlando. Dove oggi torna in qualità di allenatore.

Tutti i siti Sky