Caricamento in corso...
29 novembre 2012

Eurolega, Cantù crolla a Mosca. EA7 battuto in Spagna

print-icon
khi

Terza sconfitta consecutiva per la Maaporo nella terza giornata di ritorno. I canturini sono stati battuti 77-53 dal Khimki. si complica la qualificazione per Cantù. Beffa per Milano ko con il Caja 64-62

L'Eurolega di Cantù rischia di essersi chiusa a Mosca. Pesante sconfitta, la terza di fila, per la Maaporo nella terza giornata di ritorno del girone A: 77-53 contro il Khimki. Dopo un ottimo primo quarto, chiuso avanti di un punto (24-23), il quintetto di Trinchieri crolla nel secondo (21-7 il parziale) e vede allontanarsi forse definitivamente il sogno di un posto nelle Top16. Nelle fila canturine si salva Markoishvili (16 punti, 4 rimbalzi e due assist), Planinic e Davis, con 14 punti a testa, trascinano il Khimki che aggancia provvisoriamente il Real Madrid in testa mentre la Maaporo resta a quota 4 in compagnia dell'Olimpija Lubiana. Proprio gli spagnoli saranno i prossimi avversari della Maaporo giovedì prossimo al PalaDesio, una sfida assolutamente da vincere per tenere in vita, almeno matematicamente, l'ultima speranza.

Una vittoria avrebbe regalato l'accesso alle Top16 e invece l'EA7 Emporio Armani, con un pessimo quarto quarto (19-9 il parziale), si complica la vita e cede per 64-62 al Caja Laboral. Trasferta spagnola amara per Milano. Il quintetto di Scariolo era arrivato a condurre 42-28 all'intervallo lungo ma nella ripresa ha subito il ritorno del Vitoria. A poco servono i 16 punti di Langford, i 14 di Cook e la doppia doppia di Bourousis (11 punti e 10 rimbalzi), nelle fila del Caja 17 punti di San Emeterio e 14 punti, conditi da 12 rimbalzi, per Lampe. Gli spagnoli agganciano così il Cedevita a quota 4 (tutti punti collezionati contro l'Olimpia), a -2 da Milano che resta al quarto posto nel girone. Decisive ora le prossime due gare con Zalgiris al Mediolanum Forum e Olympiacos ad Atene.

Tutti i siti Sky