Caricamento in corso...
02 dicembre 2012

Serie A: Roma ferma Varese, Sassari batte Milano

print-icon
bas

Una super Acea Roma ha fermato la corsa della Cimberio Varese (Foto dal sito della Acea Roma)

La corsa della Cimberio Varese si ferma al PalaTiziano: è l'Acea Roma a mettere fine alla sua imbattibilità. L'Armani cade contro Sassari per 86-80, Pesaro si arrende a Bologna

La corsa della Cimberio Varese si ferma al PalaTiziano. Dura nove turni l'imbattibilità in campionato dei biancorossi di Vitucci: al decimo, è l'Acea Roma a mettere fine alla striscia positiva, vincendo per 91-87 uno dei match più attesi della domenica di basket. Non bastano, ai lombardi, i 20 punti a testa di Green ed Ere e i 19 di Banks: la Virtus capitolina beneficia dei 23 di Lawal, top-scorer dell'anticipo di mezzogiorno, per ottenere un successo meritato contro una Cimberio che resta comunque in testa alla classifica del massimo torneo.

Alle sue spalle, in attesa del Monday Night tra la Montepaschi Siena e la Sidigas Avellino, si assesta il Banco di Sardegna Sassari, secondo solitario dopo il successo nel posticipo sul campo dell'Ea7 Emporio Armani Milano per 86-80, ottenuto nonostante i 25 punti di uno scatenato Hairston.

Non inizia nel migliore dei modi l'avventura di coach Markovski sulla panchina della Scavolini Banca Marche Pesaro. I marchigiani si arrendono nettamente alla Saie3 Bologna, che impongono la legge della Unipol Arena vincendo per 76-58 con 14 punti di Poeta e 13 di Minard (17, tra gli ospiti, di Cavaliero e 14 di Crosariol).

Sconfitta al fotofinish per Cantù, che si arrende al PalaMaggio per 76-74 di fronte alla Juvecaserta, sospinta dai 16 punti di Gentile e dai 15 di Akindele. Cade il tabù PalaRossini per la Sutor Montegranaro: ad Ancona, la squadra di Recalcati rimonta e batte, nell'ultimo quarto, l'Angelico Biella per 82-75 sebbene, tra i piemontesi, Johnson realizzi 31 punti in 36 minuti di impiego (32 di valutazione). Prima vittoria di Gresta alla guida della Vanoli Cremona: i lombardi si affermano al PalaRadi per 92-88 sulla Umana Reyer Venezia grazie, innanzitutto, ai 27 punti di Vitali (23 di Young tra i lagunari). Enel Brindisi corsara, infine, al PalaBigi: i pugliesi passano per 78-75 sul parquet della Trenkwalder Reggio Emilia con 20 punti di Robinson.

Tutti i siti Sky