Caricamento in corso...
13 gennaio 2013

Milano vince e centra la Final Eight. Venezia ferma Varese

print-icon
arm

Milano ha vinto contro Brindisi nella 15.a giornata di campionato di Serie A (Foto Getty)

Nella 15.a giornata di Serie A, l'ultima di andata, sorpresa per l'arresto della Cimberio che perde l'imbattibilità in casa. Cremona affonda Biella, Montegranaro cede a Roma, Milano ok a Brindisi

Alla EA7 Emporio Milano serviva una vittoria a Brindisi per accedere alla Final Eight
di Coppa Italia senza ricorrere a calcoli e riti propiziatori. Un obiettivo minimo che, dato il campionato fin qui deludente dell'Olimpia, è stato agguantato proprio in extremis. Nel posticipo domenicale della 15esima giornata di Serie A, l'ultima di andata, i biancorossi di Scariolo strappano il pass al PalaPentassuglia: l'Enel, sotto 46-29 all'intervallo, recupera sino al 57-57 di fine terzo quarto, trovando poi il ko per 83-76. Milano fa festa con 14 punti di Bourousis, Brindisi, già certa della Final Eight, si consola con i 22 di Gibson.

Il turno di campionato fa registrare la seconda battuta d'arresto stagionale della
Cimberio Varese. La capolista cede al PalaWhirlpool alla Umana Venezia, che si impone in volata per 87-85 con 27 punti di Szewczyk e 24 di Clark (26 di Green e 21 di Dunston nel quintetto di Vitucci). Cantù solo nell'ultimo quarto allunga sulla Saie3 Bologna, vincendo per 79-64 con 16 punti di Leunen e 14 di Aradori. Si risolve al fotofinish la gara di Ancona tra la Sutor Montegranaro e l'Acea Roma: la spuntano per 86-84 i capitolini di Calvani con 18 punti di Datome e 17 di Goss (23 di Cinciarini tra i padroni di casa).

Successi importanti, in chiave salvezza, di Cremona e Pesaro. La Vanoli dilaga al Lauretana Forum, annientando per 92-59 le resistenze dell'Angelico Biella con 26 punti (e 31 di valutazione) di un immarcabile Peric. La Scavolini Banca Marche espugna invece il PalaDelMauro superando per 78-71 la Sidigas Avellino e mettendo in mostra la vena realizzativa di Stipcevic e Barbour, entrambi
a referto con 22 punti. La Trenkwalder Reggio Emilia, infine, si aggiudica lo scontro diretto con la Juve Caserta per la Coppa Italia: il quintetto di Menetti si impone per 91-72 con 22 punti di Donell.

Tutti i siti Sky