Caricamento in corso...
12 maggio 2013

Playoff, Varese e Milano raddoppiano. Ko Venezia e Siena

print-icon
var

Varese, prima in regular season, conduce 2-0 nei quarti di finale dei playoff contro Venezia (Stamp sito)

Nella seconda giornata di gara 2 doppio colpo per le squadre lombarde. La Cimberio batte 81-72 l'Umana, mentre l'Olimpia supera 81-79 la Montepaschi dopo un overtime . Adesso entrambe le serie sono sul 2-0

Dopo le vittorie di Sassari e Roma nella prima giornata di gara 2 dei quarti, Milano e Varese si portano sul 2-0 contro Siena e Venezia.

Varese vince d'autorità -
La Cimberio si impone 81-72 in gara 2 e si presenterà così in casa della Umana per le prossime due sfide (martedì e giovedì della prossima settimana) su un rassicurante 2-0. Questa seconda partita è stata molto diversa rispetto a gara 1, soprattutto sul piano tattico. Venezia, ad esempio, ha usato con estrema parsimonia la difesa a zona che in gara 1 era stata invece una delle chiavi della tenace resistenza della formazione di Andrea Mazzon. La Cimberio è partita a mille e forse dopo il primo quarto (25-11 il punteggio) ha creduto di avere gia' in mano la partita. La Umana ne ha approfittato per rientrare alla grande (14-28 il parziale del secondo quarto) e impattare all'intervallo lungo (39-39) soprattutto grazie alla concretezza di Young e di Diawara ma in particolare a un eccellente Rosselli. La partita è proseguita su questa falsariga anche nel terzo periodo di gioco, quando Venezia ha avuto anche quattro punti di margine (45-49) e Varese ha dato l'impressione in qualche frangente di avere smarrito il filo della gara. E' stato il capitano Ere a prendere in mano la situazione, traendo la squadra d'impaccio e rimettendola sulla giusta via (58-55 all'ultimo intervallo). Nell'ultimo quarto due triple di Sakota hanno consentito alla Cimberio di allungare (69-62 al 35') ma Clark ha di nuovo rimesso in corsa la Umana (69-67 al 36' e 75-72 a 2'30" dalla sirena). Un fallo di sfondamento di Diawara a 1'27" dalla fine ha sancito in pratica la sconfitta dei veneziani, poi Sakota ha messo la ciliegina sulla sua eccellente partita (6-9 dal campo e 3-4 nei personali) con un rimbalzo offensivo trasformato in canestro a 46" dalla fine. Martedi' e giovedi' sera si replica al palasport "Taliercio" di Mestre.

Milano con il cuore espugna Siena - Vittoria fondamentale anche per l'Olimpia Milano. Dopo il larghissimo successo di gara uno le Scarpette Rosse battono Siena 81-79, dopo un tempo supplementare. Non servono ai toscani i 18 punti di Bobby Brown e degli azzurri Ress e Hackett. Per l'Olimpia miglior marcatore Gentile (18 punti)

Tutti i siti Sky